Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Precari PA: Brunetta, fenomeno gestibile


Precari PA: Brunetta, fenomeno gestibile
25/03/2009, 09:03

Al 31 marzo i precari nella Pubblica amministrazione saranno circa 40mila, la metà si trova in Sicilia. Sono le stime del monitoraggio di Renato Brunetta, ministro della Pubblica amministrazione. Obiettivo del monitoraggio è quindi censire il fenomeno del precariato in tutti gli uffici pubblici. Per far questo sono stati inviati 10mila questionari ad altrettanti enti.

Per il ministro il fenomeno è “molto più gestibile di quello che credevamo”. Il fenomeno precari, secondo Brunetta, è “un fenomeno fisiologico, non interessa lo Stato, se non in minima parte in qualche ente di ricerca, non interessa le Regioni ma è concentrato al Sud per l'80%, in particolare nelle Asl e nei Comuni di medie dimensioni”. Dal monitoraggio sono esclusi i comparti della Scuole e dell'Università.


Brunetta ritiene che entro giugno le amministrazioni pubbliche potranno avviare i concorsi per regolarizzare i precari effettivi. "Si può risolvere tutto entro giugno - dichiara Brunetta - nel senso che potrò indurre gli enti a procedere: ci sono gli organici, ci sono i soldi e Brunetta è d'accordo. Perché non lo fanno?". Brunetta si dichiara contento perché “la montagna ha partorito o sta partorendo il topolino", "se i numeri sono questi - ha concluso - si tratta di una tempesta in un bicchier d’acqua. numeri sono simili a quelli dei miei predecssori, Baccini e Nicolais, che hanno regolarizzato, ciascuno per suo conto, circa 10mila precari".
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©