Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Precisazione del Presidente del Consiglio di Sorveglianza di A2A


Precisazione del Presidente del Consiglio di Sorveglianza di A2A
03/11/2011, 15:11

Milano, 2 novembre 2011 - In merito alle dichiarazioni riportate dalle agenzie di stampa su giudizi verso la Politica espressi dal Presidente del Consiglio di Sorveglianza di A2A, Graziano Tarantini, il Presidente precisa che le considerazioni sono state riportate in un discorso più ampio e riferite non alla specifica vicenda del riassetto di Edison, attualmente in corso, ma più in generale al sistema Italia, non abituato a predisporre azioni comuni su importanti questioni nazionali. Come accaduto soprattutto nell’ultimo periodo, il Presidente auspica la continuazione della fattiva collaborazione con le Istituzioni. A2A è la multiutility dell’energia, quotata alla Borsa Italiana, nata nel 2008 dall’aggregazione delle storiche società lombarde Aem Milano, Asm Brescia, AMSA ed Ecodeco. Il Gruppo A2A opera principalmente nei settori della produzione, della vendita e della distribuzione di gas e di energia elettrica, del teleriscaldamento, dell’ambiente e del ciclo idrico integrato. Con un fatturato di oltre sei miliardi di euro, più di 2 milioni di clienti e circa 9.350 dipendenti, A2A è uno dei principali player nazionali del settore. A2A ambisce ad essere protagonista anche all’estero grazie all’ormai consolidata attività di trading nelle principali borse elettriche europee, al controllo di Edison (insieme ad EDF), alla partecipazione nella società elettrica EPCG (Montenegro) e all’acquisizione della società francese Coriance, attiva nel settore del teleriscaldamento tramite cogenerazione e geotermia..

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©