Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Presentazione corso per “ Operatore Macchine Utensili a Controllo Numerico”


Presentazione corso per “ Operatore Macchine Utensili a Controllo Numerico”
28/11/2011, 10:11

Mercoledì 23 Novembre 2011 presso la sede Comunale di Somma Vesuviana si è tenuta una conferenza stampa di presentazione del Corso per “Operatore Macchine Utensili a Controllo Numerico”. L’iniziativa, promossa dall’Assessorato alle Politiche Sociali, ha visto la partecipazione della società VLF Somma Bearings S.p.A e dell’ente di formazione Form Atp s.r.l. , con i quali, l’ente comunale ha promosso il progetto. Presente anche una rappresentanza di giovani del comune di Somma Vesuviana.
Coordinatore della Conferenza Stampa, l’Assessore alle politiche Sociali Tommaso Granato, che ha introdotto il corso e le modalità di questo interessante progetto già approvato dal Comune di Somma con delibera n 175 del 27/09/2011. Presenti il responsabile della P.O.7 Servizi Sociali e Affari Legali, Dott. Nicola Anaclerio, il Direttore Amministrativo della VLF Salvatore Frattasio, il General Manager della VLF Giuseppe Panaccione, e il consulente dell’ente di formazione Form Atp s.r.l. Alfio Quaranta e il dott Giuseppe Ierardi, responsabile della formazione Atp.
Il Corso è riservato a 20 giovani del territorio di Somma Vesuviana di età compresa tra i 18 e i 32 anni e mira ad una formazione specializzata rivolta prevalentemente a soggetti appartenenti a nuclei in condizioni di disagio, con lo scopo di perseguire l’obiettivo di fornire appropriate conoscenze di base in ambito meccanico, di rafforzare le competenze tecnico-operative nella conduzione e gestione delle macchine e di favorire una corretta gestione operativa nell’ambito di interventi di manutenzione.
Ad introdurre le caratteristiche e le modalità del corso di formazione l’ Assessore Tommaso Granato: “ L’obiettivo dell’Assessorato alle politiche sociali e del Comune di Somma è quello di offrire ai giovani sommesi le condizioni e le opportunità di lavoro, e a tal senso riteniamo che la formazione rappresenti un’opportunità che diamo ai giovani da poter spendere per entrare a far parte del mondo del lavoro. Per questo motivo abbiamo attivato questo corso, sulla scia di altri corsi che sono stati organizzati in passato, e che hanno registrato un ottimo successo sia dal punto di vista della partecipazione che del successivo inserimento dei giovani nel mondo lavorativo”. Un corso della durata complessiva di 210 ore, articolato in varie fasi. Sarà indetto un bando per la selezione pubblica di 20 giovani idonei alla partecipazione al suddetto corso. I candidati al corso potranno presentare le domande di partecipazione presso l’ Ufficio Servizi Sociali,lo sportello Sociale o sul sito internet del comune di Somma, (www.comune.sommavesuviana.na.it), e potranno essere presentate entro e non oltre il 30 Dicembre 2011.
Un’ iniziativa appoggiata pienamente dal Direttore Amministrativo della VLF Salvatore Frattasio: “ Di concerto con il Comune abbiamo subito appoggiato questa iniziativa che riteniamo molto interessante e che riguarda sia il tessuto sociale che il rapporto con le aziende. Il nostro compito è quello di fornire strumenti adatti alle persone che verranno coinvolte in questo progetto in maniera tale da offrire uno sbocco nel mondo del lavoro e un’opportunità e uno strumento a questi ragazzi che si affacciano nel mondo del lavoro in altre realtà industriali che siano strettamente connesse al territorio di Somma Vesuviana, ma anche ai territori limitrofi, vista la numerosa presenza di aziende metalmeccaniche”. Abbiamo sposato in toto la proposta del Comune e speriamo che si ripeta anche in futuro. Abbiamo fame di figure professionali di elevato livello e background culturale, e questa dovrebbe essere un’ottima sinergia tra istituzione pubblica e Azienda privata per il raggiungimento di questi obiettivi.”.
Significativo l’intervento del consulente della Form Atp s.r.l. Alfio Quaranta che ha sintetizzato le modalità di accesso e la formula del percorso formativo all’interno dell’ente di formazione: “La Form Atp opera da oltre 30 anni nel mondo della formazione. Siamo felici di partecipare a questa iniziativa, anche perché non ci sono esperienze analoghe a questa negli altri comuni dell’ hinterland. Abbiamo accettato di buon grado questo invito. Il nostro impegno sarà quello di fare una formazione efficace che non sarà quella solita, ma di dare qualcosa che la scuola dal punto di vista pratico non riesce ad offrire. Grazie anche alla collaborazione della VLF i ragazzi avranno l’occasione di fare uno stage pratico, nel corpo delle macchine, per un’esperienza pratica e qualificata. Il nostro impegno è quello di presentare i corsisti alle nostre aziende partners, aziende di rilievo, nelle quali potranno trovare un posto di lavoro.”.
I dettagli del corso sono stati sintetizzati dal dott Giuseppe Ierardi, consulente della formazione per Form Atp.: “Il percorso è orientato a supportare le risorse che hanno già competenze di tipo scolastico, portarle a quelle che è il mondo della produzione, che è quello che nella scuola oggi non si fa. Il percorso è diviso in due parti: la prima teorica, che offre conoscenze di natura teorica, e la seconda di tipo pratico, e di affiancamento sul posto del lavoro. Coniugando le due cose si ha la possibilità di completare il ciclo: richiamo teorico e applicazioni operative. Non solo respireranno l’aria dell’azienda , ma avranno modo di mettere in pratica le cose studiate. Vivere una nuova realtà, che è quello che cerchiamo di fare con la nostra attività formativa.”
Il corso teorico è strutturato in due fasi : una di natura tecnica di 30 ore, nella quale ci sarà una formazione di base che richiama le conoscenze in ambito meccanico. Ovviamente sono richiami. E una seconda parte specialistica e teorica di 54 ore, nella quale vengono fuori le conoscenze essenziali legate all’operatività delle macchine, E ci sarà spazio per approfondire la fase di manutenzione. L’operatore deve controllare che il ciclo sia corretto e completo. La parte teorica sarà seguita da una fase pratica di 126 ore denominata Training on the Job, nella quale si vuole dare operatività fattiva con l’affiancamento ad un operatore specializzato. “ .
Questo in sintesi il percorso del corso, apprezzato dal Dott Nicola Anaclerio, che ha ringraziato la VLF e Form Atp per la collaborazione a questo progetto: “ Voglio ringraziare la VLF e la Form Atp. Per noi è un vanto lavorare con società che si aprono agli Enti Pubblici e avere avuto una risposta da imprese così importanti che lavorano con successo sul territorio. Come comune non interessava fare un corso di formazione tanto per spendere qualcosa di soldi e fare un percorso formativo. La nostra scelta è stata mirata, puntando ad offrire una preparazione , soprattutto pratica che la scuola non è riuscita a dare. Dopo il successo del corso per progettisti Cad, che è stato enorme e ha dato occupazione all’80 % dei partecipanti dopo soli tre mesi, facendo uscire anche un progettista Cad che oggi lavora con la Ferrari.Questa esperienza ci serviva per dare un ulteriore vantaggio. Ci teniamo che passi un messaggio. Non vogliamo dare un premio ai partecipanti, ma vogliamo che questa sia un’opportunità per realizzare il proprio percorso di vita.”.
A rafforzare il concetto del Dott Anaclerio è intervenuto il dott Giuseppe Panaccione della VLF: “ Lo stesso corso che seguiranno i corsisti si sta già svolgendo all’interno della nostra azienda per la formazione del nostro personale interno, è un corso di formazione che stiamo già sperimentando, e il nostro auspicio è che da questo corso escano figure qualificate che possano lavorare nel mondo del lavoro con tecniche discrete e possano trovare subito inserimento all’interno della nostra azienda”.
Al tavolo di presentazione del corso presente anche l’Imprenditore e Consigliere Comunale Mauro Polliere: “ In qualità di Imprenditore locale sono molto soddisfatto e fiero di questo progetto e di questo tipo di iniziative che consentono di dare una sterzata in un momento di crisi e ringrazio vivamente sia l’Azienda VLF che l’Ente di Formazione che in periodo di crisi come questo offrono una grande opportunità ai nostri giovani che oggi sono impauriti nell’affrontare il mondo del lavoro“ .
ConcludeIn chiusura l’intervento del dott Antonio Granato, difensore Civico della Provincia di Napoli: “ Il Comune di Somma , nonostante i tagli e le difficoltà è riuscito a portare avanti per il terzo anno consecutivo un’attività che di formazione dovrebbe facilitare e sponsorizzare gli enti. Al di là delle sponsorizzazioni bisogna garantire le attività delle imprese che sono restie a instaurare rapporti con le istituzioni locali a causa di una serie di difficoltà e garantire questa interfaccia. Il bando sarà pubblicato lunedì, Il Comune raccoglierà le richieste e l’obiettivo è quello di rivederci ad una prossima conferenza stampa con i 20 corsisti che avranno acquisito competenze per crescere come professionisti, loro stessi e far crescere la città di Somma Vesuviana”.
La conferenza stampa si è chiusa con i saluti finali del Sindaco Raffaele Allocca che ha ringraziato l’Assessore alle politiche Sociali Tommaso Granato per il progetto che sta portando avanti e per il suo operato e con un ringraziamento all’Azienda VLF e all’ente di Formazione Form Atp per aver sposato il progetto del Comune di Somma Vesuviana : “ Questi corsi di formazione che daranno qualifica a chi li frequenterà possono dare sbocco nel mondo del lavoro. Una lacuna che dobbiamo colmare e avvicinare il più possibile al nostro credo e alla nostra vocazione, è quello di portare quanto più possibile ai giovani di Somma possibilità occupazionali. Mi auguro che questa iniziativa ed altre iniziative come queste possano creare opportunità di lavoro per i giovani sommesi.”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©