Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Primo Maggio, Palumbo (Ugl): “Presto incontrerò il sindaco di Pomigliano”


Primo Maggio, Palumbo (Ugl): “Presto incontrerò il sindaco di Pomigliano”
02/05/2010, 17:05

Si è celebrato a Pomigliano D’Arco, città del Napoletano simbolo della industria del sud Italia, Il Primo Maggio della Ugl. Circa 10.000 i lavoratori che giunti da tutte le province d’Italia e dotati di striscioni e bandiere hanno assistito nella centrale Piazza Primavera al comizio finale del Segretario Confederale Cristina Ricci. Prima di lei la piazza aveva tributato il suo entusiasta apprezzamento per gli interventi dei segretari regionali Pino Carenza e Vincenzo Femiano, del Segretario Nazionale Paolo Mattei (Ugl Agroalimentare) e dei segretari confederali Nazzareno Mollicone, Marina Porro e Paolo Varesi.

Gradita la presenza del neo sindaco Lello Russo che ha ringraziato i lavoratori e le persone che hanno preso parte alla manifestazione. “In questa città “ha dichiarato “c’è uno storico pastificio che soffre la crisi: faccio una appello ai sindacati agroalimentari affinché diano rilevanza anche a questa problematica“.
“Con la manifestazione di oggi” ha dichiarato il Segretario Regionale del Settore Agroalimentare della Ugl Campania Ferdinando Palumbo “abbiamo operato una scelta dal forte significato simbolico accomunando le esigenze del sud e le difficoltà della industria italiana. Raccolgo l’invito del Sindaco di Pomigliano “ha aggiunto ”e gli invierò presto una specifica richiesta d’incontro. L’opera della categoria agroalimentare della Ugl in Campania è continua e qualificata ed è certificata dalle continue presenze sui giornali della regione Ci siamo dotati di un direttivo all’interno del quale è stata prevista una specifica responsabilità riguardo al settore pastifici, e le azioni in corso al pastificio Russo di Cicciano dimostrano che laddove i lavoratori ci coinvolgono siamo pronti ad intervenire con energia al loro fianco".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©