Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Non ci sono fondi per pagare l'aumento previsto

Professori ingannati, niente scatto di anzianità nel 2011


Professori ingannati, niente scatto di anzianità nel 2011
30/09/2011, 14:09

ROMA - Ancora una volta, i lavoratori della scuola sono stati ingannati. E' la denuncia della Gilda, attraverso il coordinatore Rino De Meglio, che richiama la Relazione sul rendiconto generale dello Stato per l'esercizio finanziario 2010 della Corte dei Conti. All'interno è specificato che non ci sono fondi per pagare lo scatto di anzianità, che insegnanti e personale ATA aspettano da 6 anni.
Per capire la situazione, bisogna tornare all'anno scorso. Nella finanziaria dell'estate 2010 venne stabilito il blocco per quattro anni degli stipendi degli assunti al pubblico impiego. Poi, la norma venne attenuata, garantendo che i risparmi ottenuti sulla scuola con altre voci, sarebbero rimasti nella scuola sotto forma di scatti di anzianità.
Ma secondo la Corte dei Conti, i tagli effettuati dal governo non hanno provocato alcun risparmio e quindi per il 2011 non ci sarà alcun aumento di stipendio. C'è da credersi come mai. Si è trattato di tagli finti oppure i soldi non sono stati mandati verso le scuole private?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©