Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Guarda il video del corteo

Progetto Bros, i disoccupati scendono in strada


.

Progetto Bros, i disoccupati scendono in strada
20/10/2009, 21:10

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato del "Coordinamento Lotta per il Lavoro", movimento dei disoccupati organizzati napoletani.

"Dopo gli incidenti che hanno causato l’incendio degli autobus tra venerdi e sabato, è in atto una vera e massiccia campagna di criminalizzazione nei confronti del Coordinamento di Lotta x il Lavoro, accusato tra l’altro di essere il fautore di tali incidenti. Escludendo la nostra correità negli incidenti, vogliamo invece rigettare le responsabilità dell’accaduto all’irresponsabilità ed alla spregevolezza degli atteggiamenti delle Istituzioni Locali e Nazionali sul loro operato politico in materia di creazione e definizione del Progetto Bros. In primis sottolineiamo l’inefficienza ed il risultato insoddisfacente della “ cabina di regia “ del 15 ottobre dove si dovevano elaborare le linee guida ed i presupposti per l’attivazione dell’agenzia sociale, ha invece prodotto un effetto devastante e nefasto per i 2800 precari dl progetto Bros: l’interruzione del sostegno economico ( 500 euro mensili ) ed una situazione di pantano per quanto riguarda la vertenza. Ma ancor più assurdo è la posizione dell’ assessore Gabriele che in maniera strumentale ha cavalcato la questione “ raid “ per motivare la sospensione dei pagamenti. Lo troviamo speculare e miserevole tale posizione. Non tolleriamo chi è vittima dei giochi Istituzionali e dei loro interessi viene definito vandalo e teppista, invece vorremmo che tutti, stampa compresa, si focalizzassero sulle cause che hanno scatenato la reazione di qualche gruppo che si è lasciato prendere la mano per dare sfogo al loro malessere ed alle loro insoddisfazioni rispetto a questo atto di irresponsabilità che vede coinvolti Regione e Governo in primo piano. Domani saremo in piazza ancora una volta per ribadire che vogliamo risposte concrete in virtù delle nostre richieste, che riprendano in maniera ordinaria i pagamenti e si riconvochi in maniera immediata la Cabina di regia per definire tutte le attività del progetto Bros."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©