Istruzione e lavoro / Imprese

Condividi
Commenta

Progetto “Re-Pack Edoils”,presentato dagli Oleifici Mataluni

Acquisire elementi di competitività

Progetto “Re-Pack Edoils”,presentato dagli Oleifici Mataluni
05/06/2013, 17:11

MILANO - Produrre ed immettere, per la prima volta sul mercato europeo, imballaggi per oli alimentari realizzati al 100% in plastica riciclata. La nuova sfida lanciata dagli Oleifici Mataluni - Olio Dante si chiama “Re-Pack Edoils. Use of 100% Post-Consumer Recycled Polyethylene Terephthalate to produce packaging for edible oils”, ed è molto ambiziosa: acquisire importanti elementi di competitività, partendo da investimenti in eco-innovazioni.

Il progetto degli Oleifici Mataluni, presentato a Milano nel corso dell’XI edizione del Sodalitas Social Awards - il riconoscimento nazionale che dal 2002 viene assegnato ad imprese, associazioni imprenditoriali, distretti industriali ed organizzazioni che si siano concretamente impegnate in progetti di Sostenibilità d'Impresa - si propone di incoraggiare il riciclo delle bottiglie in PET per alimenti, rendendo i rifiuti una risorsa da valorizzare.

L’applicazione della plastica riciclata nell’imballaggio degli oli alimentari, rappresenta una novità assoluta in Europa. Per questo motivo, l’azienda sannita ha deciso di avviare una linea pilota per la produzione di preforme, dalle quali saranno realizzate bottiglie in plastica riciclata al 100%.

“Il risultato principale - spiega Maria Rosaria Galdi, consulente degli Oleifici Mataluni che collabora  alle ricerche di soluzioni innovative per il packaging con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Salerno - è coniugare un valore ecologico ad un vantaggio economico, conseguente alla riduzione della quantità di materiale impiegato per la produzione degli imballaggi plastici ottimizzati per oli, e all’uso di materiali di riciclo. Ogni volta che un contenitore di PET è riciclato, infatti, la sua riserva di petrolio viene riutilizzata ed il ciclo di vita delle plastiche, quindi, rientra in un percorso virtuoso, che riesce a ridurre scarti di produzione, rifiuti urbani ed impatto energetico. Produrre 100 kg di PET riciclato significa risparmiare 48 milioni di BTU di energia e ridurre le emissioni di gas serra di circa 3000 libbre”.

Alla manifestazione, organizzata dalla Fondazione Sodalitas, istituita nel 1995 da Assolombarda, hanno concorso in totale 244 lavori e 192 aziende.

Re-Pack Edoils, progetto di durata triennale finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma CIP Eco-Innovation, entra così a far parte del Libro d'Oro della Responsabilità Sociale d'Impresa e del Sodalitas Social Solution, il database online sulla Sostenibilità d’Impresa più completo a livello europeo.

Tra i premiati, anche le aziende vincitrici del primo “European CSR Award Scheme”, chela Fondazione Sodalitasha promosso in Italia su incarico della Commissione Europea. L'iniziativa ha coinvolto 28 Paesi: in Italia si sono candidate 45 grandi imprese e 15 Pmi.

Commenta
di Redazione
Riproduzione riservata ©
Condividi