Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Protocollo d'intesa tra Agenzia nazionale per l'innovazione e Campania Innovazione


Protocollo d'intesa tra Agenzia nazionale per l'innovazione e Campania Innovazione
21/06/2011, 14:06

Napoli, 21 giugno 2011 – L’Agenzia per la Diffusione delle Tecnologie per l’Innovazione e Campania Innovazione , agenzia regionale per la promozione della ricerca e dell’innovazione, uniscono le forze per promuovere l’innovazione nel tessuto economico della nostra regione, sviluppare progetti di networking internazionale, promuovere le start-up innovative campane.

È’ stato siglato oggi a Napoli, a margine del convegno Servizi Innovativi e Sviluppo dei Territori, un protocollo d’intesa tra l’Agenzia nazionale e Campania Innovazione.

Obiettivo dell’intesa è di avviare un’attività congiunta di promozione e valorizzazione dell’innovazione italiana , per offrire alle imprese innovative presenti all’interno del sistema territoriale le migliori opportunità di riconoscimento, in ambito nazionale e internazionale.

Due i canali che saranno terreno di collaborazione tra Agenzia nazionale e Campania Innovazione:

- valorizzazione delle imprese del sistema regionale dell’innovazione, nell’ambito del progetto Italia degli innovatori, promosso dall’Agenzia nazionale , in collaborazione con APSTI (Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani);

- apertura internazionale dei progetti sviluppati da Campania Innovazione .

Presenti alla firma, il Presidente dell’Agenzia nazionale, Davide Giacalone, il Presidente di Campania Innovazione, Giuseppe Zollo, il Direttore dell’Agenzia Nazionale, Mario Dal Co, e il Direttore Generale di Campania Innovazione, Edoardo Imperiale.

“ Attraverso le intese siglate stamani, proseguiamo sulla strada di fornire al mercato tutti i servizi occorrenti alla competizione del Paese, selezionando le migliori energie capaci di imporsi sui mercati internazionali“ ha dichiarato Davide Giacalone , Presidente dell’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione. “Lo Stato deve accompagnare ed aiutare – ha proseguito Giacalone - con azioni a basso costo e burocrazia zero l’innovazione di qualità, senza nessuna azione per tenere artificialmente in vita ciò che non si regge sul mercato della competizione”.

“ La firma del protocollo fra l’Agenzia nazionale per la diffusione delle tecnologie dell’innovazione e Campania Innovazione fa crescere notevolmente le opportunità di innovazione per le imprese del territorio regionale nella direzione fortemente voluta dall’Assessorato alla ricerca ”, ha dichiarato Guido Trombetti , Assessore alla Ricerca Scientifica della Regione Campania.

“ Si rafforza la capacità del mondo produttivo che innova a farsi “riconoscere” in ambito nazionale ed internazionale. Le azioni congiunte ed il supporto reciproco sono un valore aggiunto per le imprese ed i parchi scientifici e tecnologici che se ne avvantaggeranno ”, ha proseguito l’Assessore. “ L’intesa è un’altra azione strategica utile a rafforzare la rete dei protagonisti dell’innovazione sul piano nazionale ”, ha concluso Trombetti.

“ Stiamo costruendo - spiega Giuseppe Zollo , Presidente di Campania Innovazione - una rete di collaborazione dove ognuno apporta le proprie competenze specifiche a favore dello sviluppo tecnologico del territorio campano. Questa intesa con l’ Agenzia nazionale è funzionale a dare centralità al tema dell’innovazione in un’ottica di sinergia e apertura internazionale. Bisogna passare all’azione. Campania Innovazione è impegnata a sviluppare i servizi a favore del sistema ricerca e impresa, insieme con i partner locali, nazionali ed europei. ”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©