Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Renault e Boulogne-Billancourt inaugurano il primo centro prove VE in Europa


Renault e Boulogne-Billancourt inaugurano il primo centro prove VE in Europa
27/12/2011, 16:12

Pierre-Christophe Baguet, Sindaco di Boulogne-Billancourt e Carlos Tavares, Direttore Generale Delegato alle Operazioni di Renault, hanno inaugurato questa mattina a Boulogne-Billancourt il Centro Renault Z.E. (Zero Emissioni).
 Il Centro Renault Z.E., primo Centro prove per veicoli elettrici inaugurato in Europa da un costruttore automobilistico, dispone di un’area accoglienza, di un’esposizione dedicata ai veicoli elettrici, di una pista di prove sull’Ile Seguin, cuore storico di Renault, e si pone al servizio dei clienti presenti e futuri.
 A partire da gennaio 2012, il Centro sarà aperto al grande pubblico e alla rete commerciale Renault. Clienti, potenziali clienti, partner e giornalisti potranno prenotare il test-drive tramite internet, per telefono o direttamente presso il centro .

UN PERCORSO CLIENTE COMPLETO PER COMPRENDERE AL MEGLIO L’ECOSISTEMA DEL VEICOLO ELETTRICO.
 Fare vivere l’esperienza Z.E. a tutti i visitatori, convincerli della credibilità dell’offerta e della pertinenza dell’ambizione di Renault : tale è l’obiettivo del Centro, attraverso la scoperta della gamma Z.E., dei servizi associati e delle prove dinamiche.
 Il Centro offre un vero e proprio percorso clienti, che si compone di diverse tappe :
o L’accoglienza al Centro Renault Z.E.
o Il briefing da parte dei consulenti Z.E. formati ad hoc, che illustrano l’ecosistema del veicolo elettrico, composto dall’auto, dalla batteria, dalle infrastrutture di ricarica e da nuovi servizi.
o La scoperta educativa nello show-room
o Il test-drive su pista
o Una sessione di scambio, che permette ai consulenti Z.E. di ricevere un feedback dei clienti.
 Ad oggi, è possibile provare i modelli della gamma Z.E. gia in commercio: Kangoo Z.E. di recente premiato con il titolo di Van of the Year 2012 (veicolo commerciale dell’anno) da una giuria internazionale, Fluence Z.E., prima berlina tre volumi 100% elettrica, e l’Urban Crosser Twizy. Questi tre veicoli saranno seguiti da ZOE, cuore di gamma dell’offerta ZE, che sarà rivelato a marzo al Salone di Ginevra.
 La pista di prova si trova sull’Ile Seguin, ha una lunghezza di 1,8 km, e fa parte del nuovo piano di sviluppo dell’isola, caratterizzato dalla ricerca dell’eccellenza, in modo particolare in campo ambientale.
 Come dice Pierre-Christophe Baguet, Sindaco di Boulogne-Billancourt, «con questa operazione, Renault e Boulogne-Billancourt, fedeli alla loro comune storia, operano insieme per l’innovazione e lo sviluppo sostenibile».

UN CENTRO PROVE CHE ACCOMPAGNA L'AMBIZIONE DI RENAULT DI DIVENTARE LEADER NELLA MOBILITÀ ELETTRICA PER TUTTI.
 In seno all’Alleanza, Renault e Nissan investiranno da qui al 2015 4 miliardi di euro nei veicoli elettrici. Il numero di persone dedicate ai veicoli elettrici raggiungerà le 2000 persone. (1000 in Renault e 1000 in Nissan)
 Se Renault crede fortemente nel veicolo elettrico è perchè si tratta dell’unica soluzione che permette di vincere tre sfide: la sfida della crescente mobilità nel mondo; la sfida del surriscaldamento climatico e la sfida dell’esaurimento delle risorse petrolifere.
 Il veicolo elettrico consente sia ai clienti privati che a quelli professionali, una nuova relazione con l’automobile, grazie alla silenziosità, all’assenza di odori, all’assenza di emissioni e alla piacevolezza di guida.
 Il Centro Renault Z.E. inaugurato oggi è un’ulteriore prova dell’impegno di Renault in materia di veicoli elettrici.
 Il fatto che il Centro si trovi a Boulogne-Billancourt è un segnale forte del profondo e storico legame tra Renault e la città di Boulogne-Billancourt.

Come suggerito da Carlos Tavares, Direttore Generale Delegato alle Operazioni di Renault: "L'azienda è stata fondata nel 1898 non lontano dal nostro Centro prove. Pertanto, Boulogne-Billancourt incarna le nostre radici come il nostro futuro. L'avvento del veicolo elettrico è un'occasione unica per integrare sogno e realtà, utilità ed evasione, ragione e passione. Per Renault è anche l'occasione di essere all'avanguardia nella seconda rivoluzione dell'automobile, dopo l'invenzione del motore a combustione interna".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©