Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

RINNOVATO IL PREMIO DI PRODUZIONE PER I 37.000 LAVORATORI DELL'ENI


RINNOVATO IL PREMIO DI PRODUZIONE PER I 37.000 LAVORATORI DELL'ENI
07/11/2008, 09:11

Tra il Gruppo Eni e le Organizzazioni Sindacali del settore chimico: Filcem/Cgil, Femca/Cisl, Uilcem/Uil, è stata firmata l'intesa per il nuovo premio di partecipazione ENI 2008 – 2011.

Il nuovo accordo – il cui primo importo annuale verrà erogato nel maggio

2009 – riguarda circa 37.000 lavoratori dell'Eni impegnati nei comparti energia

e petrolio, chimica e gas.

L'accordo prevede un incremento medio del 29% rispetto al premio del 2007.

Questo è possibile con la contrattazione di secondo livello che consente un buon recupero salariale ai lavoratori, la cui condizione di disagio economico e sociale è diventato una una vera e propria emergenza nazionale”.Nella manifestazione del 05/ Novembre la CGIL, tra l'altro, per far fronte a questa devastante crisi che i lavoratori ed i pensionati stanno subendo, ha proposto di detassare gli stipendi ed i salari di dicembre2008 e le tredicesime collegate .

Infine, il valore del premio è articolato a secondo delle società, in base alla redditività dell'azienda di appartenenza e varia dai più 2000 euro di “Syndial” fino ai 3.748 euro della divisione “Exploration & Production”.

 

Commenta Stampa
di Raffaele Pirozzi
Riproduzione riservata ©