Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Risorse agroalimentari, nasce un network per la salvaguardia


Risorse agroalimentari, nasce un network per la salvaguardia
14/06/2011, 15:06

Un network di università e centri di ricerca per la salvaguardia e la gestione delle risorse genetiche agro-alimentari campane. Sarà presentato giovedì 16 giugno, alle ore 9, presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione nella Reggia di Caserta, AgRiGeNET, finanziato dalla Regione Campania, che vede la partecipazione della Sun, delle Università di Salerno e Sannio, del Consiglio per la Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura, dell’Inran, dell’Unità di ricerca per la Frutticoltura e della Fondazione italiana per la ricerca in agricoltura biologica e Biodinamica.
“Il network AGRIGENET – spiega il preside della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Augusto Parente - vede impegnati molti ricercatori delle università campane ed enti di ricerca. Ha l'obiettivo di affrontare in modo scientifico e sinergico il problema della salvaguardia, della gestione e della qualità delle risorse agro-alimentari campane, minacciate dall’erosione genetica”.
L’attività agricola, del resto, rappresenta uno dei settori trainanti l’economia della Campania. Gli strumenti messi a disposizione dalle tecniche bio-molecolari possono dare anche in questo settore un potente impulso, fornendo conoscenze su cultivar ed accessioni campane, rendendole appetibili alla richiesta di mercati sempre più esigenti ed impegnati a soddisfare le richieste di consumatori con aumentata sensibilità agli aspetti nutraceutici e funzionali di alimenti di elevata qualità.
“E’ altrettanto vero – continua Parente - che il presente non è roseo e l’agricoltura sta vivendo un periodo di sofferenza, legata alle varie emergenze, che hanno colpito molti Paesi e in modo più marcato la nostra Regione. L’auspicio è che il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, in cui il progetto è inserito, possa contribuire al superamento delle attuali difficoltà del settore agro-alimentare e delle aree rurali, contribuendo in modo concreto alla loro sostenibilità e all’aumento dell’occupazione nell’ambito del settore”.
Alla presentazione di AgRiGeNET ci saranno , tra gli altri, il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, l’assessore all’Agricoltura della Provincia, Ettore Corvino, il Rettore della Sun, Francesco Rossi e il presidente della Camera di Commercio di Caserta e Unioncamere, Tommaso De Simone.
“Il nostro Ateneo – ha detto il Rettore, Francesco Rossi - ha contribuito al recupero delle radici culturali di Terra di Lavoro, al suo sviluppo ed alla formazione dei giovani. Il nostro ringraziamento va anche a due compianti Presidi, Mario Carfagna e Benedetto Di Blasio, che con passione e tenacia hanno tracciato il solco per lo sviluppo delle Facoltà scientifiche a Caserta”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©