Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Ronghi: "Lavoro, Testo Unico è punto di partenza"


Ronghi: 'Lavoro, Testo Unico è punto di partenza'
24/09/2009, 17:09


“Il Testo Unico del Lavoro è un buon punto di partenza per creare un sistema normativo di riferimento che garantisca sicurezza e qualità del lavoro e della formazione”. E’ quanto afferma il vice presidente del Consiglio Regionale della Campania Salvatore Ronghi che sarà relatore, insieme con il presidente della III Commissione Giuseppe Sarnataro, del disegno di legge in Consiglio regionale.
“La previsione di un sistema di governo regionale del lavoro e formazione professionale, della programmazione triennale dell’intervento sul mercato del lavoro, del sistema di qualità del lavoro, la istituzionalizzazione e la messa a sistema degli organismi di concertazione, gli interventi per il controllo e la sicurezza del lavoro, il riordino del sistema della formazione sono i punti cardine di un provvedimento frutto della proposta della Giunta e della sinergia delle forze politiche in Consiglio regionale” – ha sottolineato l’esponente del MpA, che ha aggiunto: “abbiamo dato un importante contributo al Testo Unico sul Lavoro perché riteniamo che esso sia un esempio di legislazione fattiva nell’interesse del territorio in linea con l’impegno del MpA per promuovere le migliori condizioni per il lavoro in Campania”.
“Va però aggiunto che il quadro normativo non troverà efficacia se non si predisporrà un vero piano di sviluppo del nostro territorio – ha concluso Ronghi – perché il lavoro non si crea per decreto, ma solo con l’apertura di nuove fabbriche e di attività del terziario e della tecnologia nell’ambito di un programma di sviluppo che, ad oggi, questa Regione non ha mai avuto”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©