Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Russo (Confcommercio) su commerciante aggredito

Ripristinare subito servizio di Polizia in Galleria Umberto

Russo (Confcommercio) su commerciante aggredito
01/07/2013, 11:18

NAPOLI - "La Galleria Umberto I è diventata una terra di nessuno. Le istituzioni ripristinino quanto prima il servizio di Polizia Municipale, non è più possibile andare avanti così". Lo ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Imprese per l'Italia della Provincia di Napoli, commentando l'aggressione ricevuta dal commerciante Pasquale Barbaro da parte di alcuni abusivi extracomunitari di origine asiatica.
"E' un deja vu - ha ribadito Russo - che vede tra i protagonisti chi col proprio lavoro e da generazioni ha negli anni tenuto alta l'immagine di quello che dovrebbe essere uno dei salotti buoni della Napoli che tutti vogliamo e chi, mosso dalla disperazione, arriva da clandestino nelle nostre città e, impossibilitato ad integrarsi, per sopravvivere occupa spazi e vende merce contraffatta. In molti casi queste persone fanno gruppo e reagiscono con una forte resistenza agli operatori di polizia tenuti a far rispettare la legalità".
"E' opportuno incalzare le istituzioni sulla necessità di adottare misure urgenti per contrastare un fenomeno che - ha continuato il presidente di Confcommercio Napoli - oltre a creare danni all'erario spesso alimenta gli affari della criminalità, crea tensioni sociali e degrado".
"Di sicuro, quando nel 1892 il Sindaco di Napoli Nicola Amore inaugurava la Galleria, ospitante per l'occasione un'esposizione della migliore produzione napoletana in campo artigianale, artistico e industriale, mai - ha concluso Russo - si sarebbe potuto immaginare che l'importante sito nei secoli sarebbe diventato un giorno terra di nessuno".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©