Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Sabato a Napoli il dibattito “L'ha detto Internet: anche i giornali come Mirafiori?”


Sabato a Napoli il dibattito “L'ha detto Internet: anche i giornali come Mirafiori?”
14/02/2011, 16:02

“L'ha detto Internet: anche i giornali come Mirafiori?”: questo il tema del dibattito fra protagonisti del mondo dell'informazione, organizzato dalla Fondazione Mediterraneo e dalla Fondazione Valenzi, che si svolgerà a Napoli sabato 19 febbraio alle 11 nella sede della Fondazione Mediterraneo (Via Depretis 13 ).

L’incontro, organizzato in collaborazione con il Festival del Giornalismo di Perugia in occasione della presentazione del nuovo libro di Michele Mezza “Sono le News,Bellezza! Vincitori e vinti nella guerra della velocità digitale” (Donzelli Editore), apre il ciclo di conferenze “Il secolo di Marshall McLuhan” organizzato dalle due fondazioni nell’ambito del progetto “Per Napoli”.

L’incontro si aprirà con i saluti del Presidente della Fondazione Valenzi Lucia Valenzi e del Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso e l’introduzione del direttore del Mc Luhan Program all’Università di Toronto Derrick De Kerkhove.

Seguirà il confronto, coordinato dal Segretario Generale della Fondazione Valenzi Roberto Race, tra il direttore de Il Mattino Virman Cusenza, il Presidente dell’Assostampa Napoli Enzo Colimoro, il caporedattore del Tgr Campania.

Massimo Milone, il direttore di AgoraVox e autore dell’ultima intervista scoop a Julian Assange Francesco Piccinini e il direttore de Il Denaro Alfonso Ruffo.

Nel corso dell’evento sarà presentato il cantiere del nuovo “Osservatorio Napoli nella rete” diretto da Derrik De Kerckhove e coordinato da Michele Mezza.

L’Osservatorio sarà il data base tematico del progetto “Per Napoli” lanciato dalla Fondazione Valenzi e dalla Fondazione Mediterraneo, analizzando e documentando le scie digitali di Napoli nella blogosfera. Il primo rapporto entro un mese dalla sua costituzione.

L’incontro andrà in diretta streaming sui principali portali di informazione italiani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©