Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Dalla Torino del Sud alla desertificazione industriale

Salerno: contestazione RDB per i 90 anni di Confidunstria


Salerno: contestazione RDB per i 90 anni di Confidunstria
09/07/2009, 18:07

Decenni e decenni di saccheggio dei grandi padroni del nord e di multinazionali senza scrupoli, hanno lasciato ai padroncini salernitani solo rovine e miseria sociale attraverso vecchi e nuovi fallimenti, vecchie e nuove ristrutturazioni e delocalizzazioni.

La festa la fate ogni volta ai lavoratori che accompagnate verso la disoccupazione senza reddito con la cassa integrazione a termine nonostante i miliardi di euro che gli stessi lavoratori hanno versato per la CIG per anni e anni … all’orizzonte i soliti provvedimenti, nuove e peggiori relazioni sindacali, nuovo e peggiore modello contrattuale per precarizzare e diminuire il costo del lavoro anche con gabbie salariali territoriali in nome di un federalismo economico che fa arretrare i lavoratori di oltre 50 anni. Mentre arrivano i soliti aiuti milionari alle imprese con sgravi, detassazione e leve fiscali … viene ridotta la lotta all’evasione fiscale e contributiva, aumenta la disoccupazione, aumenta il lavoro nero, aumenta l’insicurezza e le stragi delle morti bianche.
Marzotto, D’Agostino, Etheco, Brollo, Ideal Standard, Velcarta, Metallurgica, Alcatel, Ideal Clima, Peroni, Ideal Standard, Cotoniere Meridionali, Finmek, Finmatica, Coelin, Fosso Imperatore … eppoi lo smantellamento e privatizzazione dei servizi pubblici dalla sanità alla giustizia, dalla scuola all’università, dai servizi sociali locali alla ricerca … tagli, e super tagli da decenni per ridurre la spesa pubblica che invece cresce portando alle stelle gli interessi che ogni anno vanno pagati a chi specula sul debito pubblico italiano accumulando ricchezza e potere … a pagare sempre e solo i lavoratori e i pensionati che vedono spegnersi il futuro per i loro figli … vergognatevi.

Tutti a festeggiare, dalle rappresentanze politiche ed istituzionali a quelle confederali dei sindacati collaborazionisti alla corte dei grossi grassi padroni che nella crisi trovano nuove sintonie nei processi che impongono perdita di diritti, di salario, di occupazione e repressione del conflitto sociale.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.