Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

SCIOPERANO I LAVORATORI DELLA FERRARELLE


SCIOPERANO I LAVORATORI DELLA FERRARELLE
07/10/2008, 10:10

Dopo mesi di negoziato si sono rotte le trattative tra Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e l’azienda Ferrarelle sul rinnovo del contratto integrativo.
Il gruppo delle acque minerali con due siti produttivi e una sede commerciale ha rigettato le proposte fatte dalle Organizzazioni Sindacali impedendo il proseguimento delle trattative e portando, di conseguenza, i lavoratori alla mobilitazione.
Le differenze tra domanda e offerta si sono evidenziate su temi qualificanti delle rivendicazioni sindacali quali la gestione dell’occupazione e degli appalti, l’organizzazione del lavoro, i diritti individuali e le pari opportunità.
Sul premio per obiettivi, in particolare, le distanze sono divenute incolmabili con il rifiuto da parte dell’azienda di accettare quei criteri di valutazione dei risultati che avrebbero permesso una maggiore e diretta responsabilizzazione dei lavoratori.
L’azienda ha mostrato una rigidità tale da non permettere di arrivare ad una conclusione positiva del confronto, offrendo soluzioni che non avrebbero migliorato le condizioni dei lavoratori del gruppo.
La Ferrarelle non è stata in grado di cogliere finora le importanti disponibilità messe in campo dalle Organizzazioni Sindacali per raggiungere un accordo in grado di garantire maggiori diritti per i lavoratori e una migliore qualità del lavoro in azienda. Per questo -oggi- 7 Ottobre 2008 i dipendenti dell'azienda faranno un primo sciopero di 4 ore.

Commenta Stampa
di Raffaele Pirozzi
Riproduzione riservata ©