Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

SCONTRI ROMA: SOLIDARIETÀ DALL'ORIENTALE DI NAPOLI


SCONTRI ROMA: SOLIDARIETÀ DALL'ORIENTALE DI NAPOLI
30/10/2008, 08:10

 

L'Assemblea dell'Orientale Occupata (Napoli) esprime la sua totale solidarietà agli studenti e le studentesse aggrediti/e a Roma dai fascisti di Blocco Studentesco.
Ancora una volta abbiamo assistito al tentativo di deviare l'attenzione dall'imponente movimento autorganizzato che sta protestando contro la legge 133/08, che tenta di distruggere il sistema formativo pubblico.
Da sempre, quando il movimento raggiunge una forza tale da mettere realmente in discussione le scelte perpetrate dal governo (di centro-destra o di centro-sinistra che sia), c'è qualcuno che cerca di strumentalizzarlo o di creare spaccature al suo interno.
I fascisti continuano a dichiarare, a dispetto dei saluti romani ripetuti, dei simboli ostentati e dei cori inneggianti al duce e dei manganelli, di essere "semplici studenti" e ribadiscono in ogni occasione la loro presunta "apoliticità".
È anche per questo che dobbiamo diffidare di chi continua a ribadire che la protesta non ha contenuti politici: essere autorganizzati ed apartitici, combattere contro la precarizzazione del lavoro, contro la privatizzazione dell'istruzione pubblica, non significa non avere determinate idee e pratiche politiche democratiche ed antifasciste.
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©