Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Scudieri (ADLER Group): la vittoria del si apre un nuovo corso per l'industria italiana


Scudieri (ADLER Group): la vittoria del si apre un nuovo corso per l'industria italiana
18/01/2011, 14:01

Napoli, 18 gennaio 2011 - “La vittoria del sì – commenta Paolo Scudieri, presidente del Gruppo internazionale Adler – apre un nuovo corso per l’industria italiana.

L’approvazione dell’accordo raggiunto tra la Fiat e i sindacati, da parte degli operai dello stabilimento di Mirafiori, manifesta la volontà di portare avanti un progetto comune, nell’interesse dell’azienda e dei lavoratori stessi.

La Fiat, infatti, è pronta a scommettere sull’Italia, sull’alto livello delle professionalità espresse dal nostro territorio, offrendo, al tempo stesso, al mercato nazionale la possibilità di accrescere la propria competitività, in linea con gli standard dei principali Paesi europei.

Marchionne è un uomo che sa guardare al futuro e sa fare scelte coraggiose, come ha dimostrato già con Pomigliano.

Una pianificazione efficace, così come prevista dal piano del Lingotto, è indispensabile per rendere l’impresa italiana competitiva a livello globale.

Non è più ammissibile considerare la globalizzazione solo come un nemico da combattere. Esiste e va tutelata una forma di globalizzazione positiva, che ha a cuore la produttività e il sociale e si esprime attraverso aziende, come la Fiat, capaci di accrescere il benessere di un territorio, contribuendo alla sua evoluzione sociale”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©