Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

SCUOLA, DE GREGORIO: IL DECRETO GELMINI NON PORTERÀ NESSUN LICENZIAMENTO


SCUOLA, DE GREGORIO: IL DECRETO GELMINI NON PORTERÀ NESSUN LICENZIAMENTO
03/11/2008, 08:11

Il decreto Gelmini non porterà a licenziamenti tra il personale di ruolo. Qualcuno sostiene il contrario, ma non c'è nulla di più falso: non ci saranno licenziamenti".
Lo ha affermato il senatore Sergio De Gregorio, presidente della delegazione italiana presso l'Assemblea parlamentare della Nato e leader del movimento politico "Italiani nel mondo", nel corso di un'intervista all'emittente radiofonica Radio Kiss Kiss Napoli.
"Il ritorno al maestro unico crea inquietudini tra il personale precario, che dovrà decidere di cambiare indirizzo, ma la crisi economica ci porta a una razionalizzazione delle spese. L'Europa punisce chi non è a posto con i conti: si tratta di una situazione triste, che non abbiamo certo inventato noi ed è necessario dirlo", ha spiegato De Gregorio.
"Bisogna poi intervenire sul sistema baronale universitario – ha concluso il leader di Italiani nel mondo – che ha moltiplicato cattedre senza tenere conto delle esigenze dei ragazzi, aumentando di conseguenza le spese. In Italia ci sono 5500 corsi di laurea, quando generalmente in Europa sono la metà".
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©