Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Gli stanziamenti dei Fondi Europei destinati alla Campania

Scuola, in arrivo 71 milioni per riqualificazione


.

Scuola, in arrivo 71 milioni per riqualificazione
19/07/2010, 15:07

NAPOLI - Arrivano 71 milioni di euro per la riqualificazione degli edifici scolastici campani. Questa la cifra dei fondi europei di Sviluppo Regionale per la riqualificazione degli edifici scolastici statali di primo e secondo ciclo destinata alla regione. L'annuncio, nel corso di una conferenza svoltasi all'Istituto per l'Industria e l'Artigianato 'Davide Sannino-Petriccione' di Napoli dove erano presenti i rappresentati istituzionali delle provincie di Napoli e Caserta. "Fondi importantissimi per molte scuole - conferma Annamaria Leuzzi del Miur - dove la riqualificazione e il miglioramento delle strutture diventa necessario ed indispensabile per la sicurezza di studenti e docenti". Le risorse, arrivate su impulso del Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca e approvate nell'ambito dell'intesa interistituzionale del 15 giugno scorso, saranno rivolte agli interventi inclusi nei progetti del Programma operativo nazionale riguardanti le regioni Obiettivo 1 e che intervengono su ricerca, scuola, sicurezza, sviluppo locale, trasporti, pesca, ambiente. Con lo stesso bando il Miur insieme al Ministero dell'Ambiente ha inserito anche un piano speciale di intervento per il risparmio energetico destinato alle scuole. L'assessore all'Edilizia scolastica del Comune di Napoli Gioia Rispoli ha sottolineato come sara' "fondamentale che si presentino nei tempi stabiliti progetti validi per mettere in sicurezza tutto, e non sprecare questi fondi utilissimi a rilanciare la scuola nella nostra provincia, renderla moderna e piu' vivibile. Deve essere un lavoro sinergico tra istituzioni e strutture scolastiche per non perdere una grande occasionea". I fondi verranno assegnati attraverso bando di gara. Le candidature on line dovranno pervenire entro il prossimo 31 ottobre, mentre la documentazione cartacea entro il 15 novembre.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©