Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Dibattito sui nuovi metodi di gestione della formazione

Scuola, innovazione e qualità a Città della Scienza


.

Scuola, innovazione e qualità a Città della Scienza
09/06/2011, 13:06

Si è tenuto presso la Sala Newton di Città della Scienza - Napoli, nell’ambito delle iniziative promosse dalla Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, il Polo Qualità di Napoli, il Seminario “ Il Progetto Qualità… innova la scuola….” rivolto ai Dirigenti Scolastici, ai Referenti per la Qualità e ai Gruppi di Miglioramento delle Istituzioni Scolastiche coinvolte nel Progetto Qualità. 
Il Progetto Qualità dell’USR per la Campania intende coniugare la ricerca teorica e le buone prassi, sviluppare e sperimentare soluzioni "pilota" per le questioni più rilevanti poste dal processo di innovazione sociale e normativo rispetto all'organizzazione del sistema formativo, alla progettazione e gestione del servizio, allo sviluppo della rete di relazioni, allo scopo di mettere a disposizione dell'intero sistema modelli organizzativi e operativi sperimentati.
In tale ottica si colloca il Seminario “ Il Progetto Qualità… innova la scuola….” che rappresenta un momento di forte pregnanza culturale atto a condividere, socializzare e diffondere i modelli e gli strumenti elaborati e sperimentati all'interno dei laboratori di ricerca-azione istituiti e coordinati dal Polo Qualità di Napoli.
Tale iniziativa è volta, altresì, a costruire uno spazio plurale e condiviso per far dialogare i saperi interni delle organizzazioni e le “culture” delle scuole al fine di sviluppare proposte coordinate e condivise su temi-chiave di rilevanza significativa all’interno dello scenario normativo delineato dall’autonomia delle Istituzioni Scolastiche.
Gli interventi, moderati dal Responsabile del Polo Qualità di Napoli, dott.ssa Angela Orabona ha visto la partecipazione di esponenti della Regione, tra cui il Consigliere Gennaro Salvatore, di Confindustria Campania, dell’Unione degli Industriali di Napoli, delle Istituzioni Scolastiche Poli di Ricerca, del mondo Scientifico Universitario e dei Centri di Ricerca partner di progetto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©