Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

SCUOLE SUPERIORI, AUMENTANO I BOCCIATI


SCUOLE SUPERIORI, AUMENTANO I BOCCIATI
14/09/2008, 11:09

Insegnanti precari sul piede di guerra contro il ministro Gelmini. Ma precarie sono anche le condizioni degli studenti italiani. Condizioni non buone dal punto di vista della preparazione. O almeno così sembra. Aumentano del 2% rispetto all’anno scorso gli studenti non ammessi all’anno successivo nella scuola secondaria superiore. Dopo le prove di verifica di fine agosto il totale degli studenti non promossi per l’anno 2007-2008 si attesta al 16,2% del totale, mentre nell’anno scolastico 2006- 2007 i bocciati furono il 14,2%. I dati sono del ministero dell’Istruzione che rivela pure come continuino ad avere maggior difficoltà soprattutto i ragazzi delle prime classi e quelli degli istituti professionali.

A giugno gli studenti promossi sono stati il 59,4% del totale, i non ammessi il 13,8% e quelli con giudizio sospeso il 26,8%. Circa il 6% degli studenti che hanno effettuato le prove di verifica a fine agosto è stato bocciato, portando la percentuale dei non ammessi al 16,2%.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©