Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Direttore marketing tiene seminario all'ateneo Napoletano

Seminario sul management crocieristico alla Parthenope

strategie di mercato, MSC in cattedra a Napoli

.

Seminario sul management crocieristico alla Parthenope
18/05/2011, 17:05

NAPOLI – Una due giorni di tecniche e strategie, un seminario sul Accounting Management and Governance nell’industria marina. Questo è quanto discusso in un seminario organizzato dalla Prf.ssa Assunta Di Vaio docente di economia aziendale presso la facoltà di economia dell’ Università degli Studi di Napoli “ Parthenope”, che vede la sua seconda edizione presso l’ aula magna dell’ Ateneo. Focus del seminario di quest’ anno il settore crocieristico. Ospite e relatore d’ eccezione il dott. Fabio de Pretis, Direttore Marketing Italia della MSC Crociere. Che ha illustrato agli studenti, futuri manager, le tecniche e le strategie messe in campo negli ultimi anni dal gruppo che egli stesso rappresenta; e di come le stesse strategie, in pochi anni, abbiano consegnato a MSC una posizione leader nel settore Crocieristico. “Bisogna fare molto di più”, dichiara il Prof. Gennaro Ferrara ex Rettore dell’ Ateneo, oggi Vice Presidente della Provincia di Napoli, che continua, “Affinché si possa trattenere il turista a Napoli, in maniera interessata. E poi bisogna ottimizzare tutta l’ area portuale sfruttando al massimo gli spazi utilizzati in maniera impropria, come la darsena dove alloggia un militare per ogni stanza”. Parla di prodotto curato nei minimi particolari e allo stesso tempo personalizzato, il Direttore Marketing di MSC Crociere Fabio de Pretis e a tal proposito porta un esempio colorato ma efficace, parlando di pizzerie e di fast food. “Ebbene”, dice de Pretis “In entrambe i casi si servono dei pasti ma la differenza la troviamo nel modo in cui  si servono; nei fast food si segue un protocollo standard che non varia da persona a persona, mentre in pizzeria si tiene più conto dei gusti e delle esigenze dei consumatori: bene noi MSC siamo la pizzeria” chiaramente si riferisce ai tanti modi di soddisfare i propri clienti tenendo conto delle esigenze e personalizzando il soggiorno sugli splendidi cinque stelle galleggianti. Questo ha fatto si che il gruppo crocieristico partenopeo dal 2003 al 2011 è cresciuto di undici volte, portando ad un milione l ‘anno il numero dei propri croceristi. Altro piccolo segreto è stato allargare la ricerca di nuovi clienti non dai competitor diretti ma tra i vacanzieri cercando di dirottare le loro scelte sulle 11 splendide navi in forza alla flotta. Visto che se si paragona una nave da crociera ad un resort a 5 stelle è doveroso far notare come i costi sono nettamente inferiori, questo perchè molti servizi negli hotel rappresentano spese aggiuntive, comunemente chiamate extra, mentre in una crociera proposta dal gruppo in questione sono compresi nel pacchetto, e i minori di 18 anni viaggiano praticamente gratis.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©