Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Sicignano (Cdl): “Su Fincantieri basta chiacchiere, lunedì sia giornata decisiva”


Sicignano (Cdl): “Su Fincantieri  basta chiacchiere, lunedì sia giornata decisiva”
23/05/2011, 11:05

CASTELLAMMARE DI STABIA. “La vicenda dei lavoratori Fincantieri e del relativo indotto, i quali oramai da tempo sono in fibrillazione perché rischiano il proprio posto di lavoro, rappresenta un fatto molto grave, non solo per la città di Castellammare, ma per tutta la provincia di Napoli” è quanto sostiene il consigliere comunale di Castellammare di Stabia, Antonio Sicignano, leader del Cdl stabiese, in vista dell'incontro che si terrà a Roma lunedì tra l'amministratore delegato del Gruppo Fincantieri, Giuseppe Bono, e le rappresentanze sindacali

“La città di Castellammare e tutto il comprensorio potrebbe vivere momenti di estrema gravità, soprattutto in termini di cirsi dell'economia pubblica, se lo stabilimento Fincantieri di Castellammare dovesse malauguratamente conoscere un futuro non felice. E' pertanto doveroso insistere per il rilancio industriale dello stabilimento di Castellammare. Su Fincantieri è ora che si smettano di fare solo chiacchere e che lunedì sia la giornata decisiva. Io pertanto ho già comunicato ai lavoratori che Lunedì, quale consigliere comunale, sarò anche io a Roma per manifestare con loro. Spero di trovare una partecipazione numerosa della politica stabiese” ha concluso il consigliere stabiese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©