Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Situazione nella E.T.A.C. srl autolinee Benevento


Situazione nella E.T.A.C. srl autolinee Benevento
31/08/2011, 11:08

"Le scriventi OO.SS. esprimono massima preoccupazione per la situazione gravissima che si sta determinando nella società autolinee E.T.A.C. di Benevento. In sede prefettizia, lo scorso 29 giugno, per evitare conseguenze sui livelli occupazionali, su proposta di S.E. il Prefetto, le parti si impegnarono a farsi carico dei tagli in misura uguale, e cioè un terzo ciascuna. La azienda e i lavoratori successivamente hanno sviluppato l'organizzazione del lavoro che non incideva sui livelli occupazionali, sopportando entrambi sacrifici che in questa fase di recessione economica sono ancor più dolorosi. Purtroppo, per incomprensibili ed astrusi intoppi burocratici e formali, le risorse non vengono erogate dall'Ente Provincia con regolarità, con conseguenze sulla spesa corrente dell'azienda e sui pagamenti degli stipendi.
Il risultato è che l'azienda ha preannunciato che, persistendo questa situazione, si vedrà costretta ad operare il licenziamento di quattro unità lavorative. L'impegno sottoscritto in Prefettura, la regolarità nell'erogare da parte del'Ente le risorse avrebbe sicuramente scongiurato tale angosciosa evenienza ed invece, alla fine, tutto ricadrà sulla pelle dei lavoratori e delle loro famiglie. Lo spirito di abnegazione, il senso di responsabilità dei lavoratori ha permesso di continuare l'esercizio senza comprometterne l'efficacia e la continuità. Ma adesso sono stanchi di essere merce da rottamare e capro espiatorio di politiche e scelte che stanno distruggendo il trasporto locale e la dignità di chi vi opera. I lavoratori sono giunti all'esasperazione più estrema e intraprenderanno ogni azione tesa a tutelare il posto di lavoro e a stabilire regole certe in questo continuo marasma che è diventata la gestione del TPL in provincia di Benevento. Si chiede a S.E. il Prefetto di intervenire affinchè gli impegni presi siano rispettati e che l'Ente Provincia ripartisca con regolarità e continuità le risorse alle aziende; di persuadere la E.T.A.C. nel recedere dal proposito di licenziamento in modo da scongiurare pesanti ripercussioni sulla vita di tante persone. ". Così un comunicato stampa a cura delle segreterie provinciali di Benevento e aziendali, delle sigle FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, UGL TRASPORTI.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©