Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Sara' inevitabile passare dalla mobilitazione allo sciopero

Spending Review, Camusso: "Così Monti ci fa sprofondare"


Spending Review, Camusso: 'Così Monti ci fa sprofondare'
04/07/2012, 09:07

''Vedremo quale sara' il decreto che il governo approvera'. Ma se saranno confermate le cose che ci hanno detto a Palazzo Chigi sara' inevitabile che si passi dalla mobilitazione allo sciopero''. A dichiararlo e' il leader della Cgil, Susanna Camusso, in un'intervista rilasciata a Repubblica. Per la sindacalista la ''sola logica del rigore'' porta il Paese a sprofondare in una recessione ancora piu' profonda. La Camusso si dice ''delusa per il fatto che dal governo ci sia stata un'informativa reticente e criptica'' ed e' ''arrabbiata'' perche' il 3 maggio scorso era stato firmato un accordo con il ministro Patroni Griffi ''che doveva essere propedeutico all'approvazione di una delega per la riorganizzazione della pubblica amministrazione''. Per la sindacalista i tagli alla pianta organica del 20% dei dirigenti e del 10% degli impiegati ''non sono altro che tagli lineari, non hanno niente a che vedere con una spesa pubblica piu' efficiente e di maggiore qualita'. Ma si puo' tagliare allo stesso modo i dipendenti del ministero dell'Economia, i vigili del fuoco, gli infermieri di un ospedale o i poliziotti?''. ''Nelle politiche nazionali - prosegue Camusso - non ritrovo la stessa fermezza con cui Monti, grazie soprattutto all'arrivo di Hollande in Francia, ha contrastato le misure di austerity senza crescita. Questa, piuttosto, mi pare una contraddizione''.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©