Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

“Spleen Spot”: studenti Napoli realizzano cinque pubblicità

Coinvolte delle scuole superiori di Napoli

“Spleen Spot”: studenti Napoli realizzano cinque pubblicità
26/06/2013, 15:42

NAPOLI - Dieci studenti napoletani per la realizzazione di pubblicità progresso. Questo è “Spleen Spot”, progetto che ha coinvolto ragazzi delle scuole superiori di Napoli. L’obiettivo principale degli spot è  sensibilizzare i concittadini nei confronti di temi come la legalità e il senso civico. Si va da “Il mozzicone equilibrista” e “La città è la tua casa” basati sul rispetto dell’ambiente, a “Come state per un dolcetto” e “Fette di torta” che insegnano il rispetto per il prossimo, fino a “Una vita al telefono” che invita all’utilizzo consapevole e moderato del cellulare.

Tale progetto è stato inserito nell’evento “Il Clan degli Artisti” indetto dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli e verrà presentato durante l’omonimo festival che si terrà il 28 giugno nella Villa comunale di Scampia.

L’idea nasce dall’Associazione Culturale Oltrecielo.com (www.oltrecielo.com) gruppo di produzione audio-visiva indipendente nato a Venezia e trapiantato a Napoli da diversi anni e attivo nella realizzazione di numerosi lavori. Tra questi spicca “Il Principio del terzo escluso” inserito nella sezione short film corner del Festival di Cannes 2012.

I membri dell’associazione Oltrecielo.com hanno presentato il proprio progetto agli studenti di numerose scuole superiori di Napoli come l’ISIS De Nicola, il liceo Mazzini, l’ISIS Galileo Ferraris di Scampia rivolgendosi così ai giovani di tutti i quartieri della città invitati a partecipare ad un contest video-fotografico sul web (www.oltrecielo.com/spleenspot) postando foto e video volti a denunciare episodi di illegalità o al contrario a segnalare gesti di legalità e senso civico.

Lo staff di Oltrecielo.com ha poi selezionato tra tutti gli studenti partecipanti i dieci vincitori (Roberta Amato, Pietro Alessandro Crisalide, Danilo Rigliaco, Giorgiangela Simeone, Giusy Troiano, Paola Napolitano, Paola Masciarelli, Simone Esposito, Alessio Balzamo) autori delle foto e dei video ritenuti più significativi, che sono stati coinvolti attivamente in tutto il processo di realizzazione degli spot.

In una prima fase i ragazzi vincitori hanno preso parte a una serie di incontri formativi svoltisi presso la “Mediateca di S. Sofia”, finalizzati a rilasciare agli studenti le nozioni basilari teorico-pratiche del linguaggio cinematografico e dell’intero processo produttivo: dalla scrittura della sceneggiatura alla scelta degli attori, dalla produzione alla fase di post-produzione.

In una seconda fase gli studenti sono stati chiamati a partecipare a lezioni pratiche sul set durante lo svolgimento delle riprese, un vero e proprio workshop tenuto dallo staff di Oltrecielo.com. In tal modo i ragazzi avranno la possibilità di integrarsi nel team di lavoro stimolando al massimo i processi di collaborazione tra tutte le componenti tecniche e artistiche del gruppo Oltrecielo.com.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©