Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Martusciello: "56 mln ed esenzione Irap per nuove imprese"

Start up, Campania come Silicon Valley

"Progetto complesso ma ci riusciremo"

Start up, Campania come Silicon Valley
12/03/2014, 12:17

NAPOLI - Fare della Campania la Silicon Valley d'Italia. E' il proposito dell'assessore alle Attività Produttive della Regione Campania, Fulvio Martusciello.

"Vogliamo trasformare la Campania in un luogo dove si possano incubare le imprese attraverso due misure che faremo partire in contemporanea. La prima: 56 milioni di euro in favore delle start up, le aziende che cominciano quest'anno la propria attività. Abbiamo previsto contributi fino a 250 mila euro per accompagnare le nuove aziende nelle sfide del mercato. Inoltre, vogliamo esentare dall'Irap le imprese che nasceranno nel 2014 in Campania: un progetto complesso, ma che siamo certi di realizzare".

L'occasione è stato il forum dal titolo "Incentivi per lo sviluppo delle pmi campane", organizzato dall'Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli". Per l'assessore al Bilancio del Comune di Napoli, Salvatore Palma, "È un momento importante per le imprese perché sono previste agevolazioni da parte di tutte le istituzioni: governo, Regione e Comune. Il nostro compito è dare certezza nelle regole, nei tempi e nelle procedure. Auspichiamo una primavera finalmente positiva per le nostre imprese".

"Le istituzioni devono investire su un tessuto dilaniato dalla crisi", ha sottolineato Vincenzo Moretta. "Lanciamo un messaggio di fiducia con una serie di interventi mirati che possano dare impulso a nuove iniziative". Al convegno hanno partecipato, tra gli altri, il consigliere Odcec Liliana Speranza, il past president Odcec Napoli Achille Coppola e Carmen Padula, presidente commissione Attività produttive Odcec Napoli.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©

Correlati