Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Storia, arte e cultura alle falde del Vesuvio


Storia, arte e cultura alle falde del Vesuvio
14/12/2011, 16:12

Storia, arte e cultura alle falde del Vesuvio: le splendide ville settecentesche, i siti archeologici disseminati ai piedi del vulcano, alcuni dei quali scoperti di recente, i borghi antichi che conservano intatto il fascino del passato e le tradizionali kermesse del territorio che si svolgono annualmente, saranno al centro del convegno organizzato per lunedì 19 dicembre a Cercola e che vedrà a confronto albergatori, istituzioni ed esperti di archeologia e storia. Opportunità di sviluppo, piuttosto che fattore di rischio, il Vesuvio, assieme alle bellezze naturali e architettoniche che lo circondano, sarà al centro dell’incontro durante il quale si discuterà di turismo come occasione di crescita attraverso l’eccellenza delle strutture ricettive del territorio. Il convegno si terrà nello splendido scenario di Relais Villa Buonanno, a Cercola, nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio, che sorge proprio all’interno di una villa vesuviana risalente al 1600 riportata a nuova vita nel segno dell’autenticità da Laura Greco, organizzatrice dell’evento e amministratore unico di Relais Villa Buonanno. Dopo i saluti della padrona di casa, sono previsti gli interventi di Salvatore Naldi, presidente di Federalbeghi Napoli, del presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Ugo Leone, dell’on. Luciano Schifone, delegato allo Sport ed allo Spettacolo per la Regione Campania, del sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, dell’archeologo Antonio De Simone, dello storico Giuseppe Russo, e del presidente dell’Associazione Liberi Pensieri, Giovanni Ognibene. Nel corso della conferenza verrà presentata la terza edizione del Presepe Vivente di Pollena Trocchia, in programma per il 6 e 7 gennaio 2012. La kermesse, che verrà allestita dall’associazione “Liberi Pensieri” nei vicoli seicenteschi del centro storico di Pollena, ha conquistato quest’anno per la prima volta un posto all’interno di un circuito turistico natalizio nella tregiorni per l’Epifania organizzato da Villa Buonanno che vedrà, tra le altre tappe, la visita al borgo medioevale di Trocchia con sosta alla Chiesa dell’Annunziata dove si trova l’organo sul quale Gaetano Donizetti tradusse in note due dei suoi capolavori, “L’elisir d’amore” e “Lucia di Lammermor”, nonché a Pompei ed alla Fabbrica dei Cammei e dei Coralli a Torre del Greco. La conferenza, alla quale saranno presenti tutti i sindaci dei Comuni vesuviani, avrà inizio alle ore 10.30 presso la Sala “Vesuvio” di Relais Villa Buonanno, in viale Buonanno, 10 a Cercola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©