Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Studenti di Castelvolturno e Castellammare incontrano cultura e musica Africana


Studenti di Castelvolturno e Castellammare incontrano cultura e musica Africana
19/11/2009, 13:11


CASTELVOLTURNO - Continuano i concerti – incontro con gli artisti di Ethnos per le scuole, la rassegna itinerante nata per far incontrare gli alunni delle scuole campane con la musica etnica internazionale. Domani 20 novembre e sabato 21, altri due appuntamenti dei diciotto in programma da Novembre 2009 a Marzo 2010. Si esibiranno, domani venerdì 20 al Cinema Bristol di Castelvolturno e sabato 21 al Liceo Severi di Castellammare di Stabia, i congolesi Tambours de Brazza gruppo che lega il passato e la modernità, miscelando strumenti come i tamburi Ngoma alla batteria jazz e il basso elettrico. Ed è proprio questa mescolanza di tradizione e modernità, di ritmi africani e basi occidentali, la chiave del loro successo, insieme all'energia che sanno sprigionare in ogni concerto e che coinvolge tutto il pubblico in un vortice colorato di musica, danza e canti. Gli studenti fano scuola attraverso questa particolare occasione che fa loro scoprire altre tendenze musicali, un linguaggio antico usato da questo gruppo di moderni griot che diffondono per il mondo un messaggio di pace, libertà e fratellanza.

Questa seconda edizione di Ethnos per le scuole esplora, infatti, l’Africa ed i suoi cantori per una prima manche di concerti, e propone interpreti, frutto di contaminazioni, per un’altra. Gli spettacoli avvengono in teatri, auditorium, centri sociali e sono previsti in orario scolastico con inizio alle 11.

Ethnos per le Scuole prevede, inoltre, la partecipazione attiva delle scuole attraverso tre concorsi : fotografia e musica rivolto ai ragazzi di scuole medie e pittura per quelli delle elementari. I colori dell’ Africa - pittura: disegni a matita, acquarelli, fumetti, dipinti per raccontare i paesaggi e i colori del continente africano nell’immaginario dei bambini. MultiKulti - fotografia :ritratti, istantanee di luoghi, feste, vita quotidiana per raccontare le nuove identità multiculturali in rapporto alla vita ed alla gente che popola la città. Mondo Mix - musica: suoni, note, melodie per raccontare la multiculturalità del mondo contemporaneo con un “mondomix " di suoni e linguaggi.

La rassegna è promossa dall’Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, per la direzione artistica di Gigi Di Luca ed il coordinamento de La Bazzarra nell’ambito di “Scuole Aperte”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati