Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Suzuki, i risultati economici consolidati al terzo semestre


Suzuki, i risultati economici consolidati al terzo semestre
02/03/2012, 16:03

Suzuki Motor Corporation ha reso pubblici i risultati economici consolidati al terzo semestre (dal 1° aprile al 31 dicembre 2011)

Suzuki Motor Corporation ha reso pubblici i risultati economici consolidati del terzo trimestre del corrente esercizio sociale che si chiuderà al 31 marzo 2012.



Nel terzo trimestre dell’esercizio (dal 1° ottobre al 31 dicembre 2011), il risultato operativo consolidato ha registrato un calo rispetto all’esercizio precedente.
La divisione dei motocicli riduce notevolmente la perdita operativa.
L’America del Nord torna a essere redditizia.


1 - Risultatieconomici consolidati dei primi nove mesi del corrente esercizio sociale

Il fatturato consolidato dei primi nove mesi dell’esercizio sociale è diminuito di 129,7 miliardi di Yen (6,7%) rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, consuntivando 1.798 miliardi di yen. La diminuzione è conseguenza dell’impatto determinato dal terremoto che ha colpito l’est del Giappone, delle fluttuazioni del tasso di cambio, a seguito dell’apprezzamento dello yen e del calo delle vendite in India.



L’utile operativo consolidato è diminuito del 5,1% (4,8 miliardi di yen) scendendo a 87,7 miliardi di yen rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente. Il Gruppo ha limitato il decremento dell’utile operativo consolidato, adottando una serie di misure come una significativa riduzione dei costi operativi e delle spese.



L’utile consolidato, prima di poste straordinarie, è diminuito del 9,5% (10,1 miliardi di yen) assestandosi a 96,4 miliardi di yen rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente a causa delle fluttuazioni del tasso di cambio



L'utile netto consolidato della gestione ordinaria è diminuito del 4,7% (2 miliardi di yen) assestandosi a 40,6 miliardi di yen rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente. Sebbene ci siano stati fattori che hanno determinato la diminuzione dell’utile, come l’accantonamento di 17,5 miliardi di yen, oltre la diminuzione dell’utile consolidato, il Gruppo è stato in grado di limitare al massimo questa riduzione, grazie all’aumento dell’utile, all'aumento della vendita di azioni collegata a General Motors per un valore di 9,2 miliardi di yen, alla diminuzione

dell’utile di competenza di azionisti terzi di minoranza di 7 miliardi di yen ed a altri fattori di reddito.



L’utile operativo, il fatturato consolidato e l’utile consolidato dell’ultimo trimestre del corrente esercizio sociale, sono diminuiti per la prima volta in due periodi corrispondenti.





2 - Risultati operativi consolidati per settore

Il settore Motocicli, nonostante la diminuzione delle vendite in Europa, a seguito dell’incremento delle vendite in Nord America, ha registrato un aumento delle vendite consolidate del 1,3% (2,5 miliardi di yen) per un totale di 188,8 miliardi di yen rispetto al pari periodo dell’esercizio sociale precedente. L’utile operativo è cresciuto di 4,2 miliardi di yen rispetto al pari periodo dell’esercizio sociale precedente, ma a causa dell’apprezzamento dello yen e delle inondazioni in Tailandia, la perdita operativa è stata di 2,8 miliardi di Yen.



Nel settore Automobili, il numero di unità vendute nel mercato giapponese è diminuito rispetto al pari periodo dell’esercizio sociale precedente. Nonostante le straordinarie vendite del nuovo modello Solio e il lancio di nuovi modelli come Wagon R Start & Stop e Alto Eco non si è riusciti a recuperare le perdite conseguenti all’impatto del terribile terremoto.

Per quanto riguarda i mercati oltreoceano, le vendite in Asia, Europa e Nord America sono diminuite, rispetto al pari periodo dell’esercizio sociale precedente, a causa dell’apprezzamento dello yen e della diminuzione delle vendite in India. Conseguentemente il fatturato consolidato è diminuito del 7,8% (-133,7 miliardi di yen) rispetto al pari periodo dell’esercizio sociale precedente, assestandosi a 1.574,2 miliardi di yen. L’utile operativo consolidato è di 85,8 miliardi di yen, 9,1% (8.6 miliardi di yen) in meno rispetto al pari periodo del precedente esercizio sociale.



Le vendite del settore Marine e le restanti attività di Suzuki Motor Corporation ammontano a 35 miliardi di yen e registrano un aumento del 4,6% (+1,5 miliardi di yen) rispetto al pari periodo dell’esercizio sociale precedente, mentre l’utile operativo consolidato ha subito una diminuzione del 8,1% (400 milioni di yen) rispetto al pari periodo dell’esercizio sociale precedente, per un totale di 4,7 miliardi di Yen.



Per quanto riguarda i risultati operativi per aree geografiche, il Nord America ritorna alla redditività dalla sua perdita operativa di 2,5 miliardi di yen dello stesso periodo dell'esercizio precedente con un utile operativo di 300 milioni di yen nello pari periodo dell'esercizio precedente.







3 - Previsione risultati operativi consolidati (intero esercizio sociale dal 1° aprile 2011 al 31 marzo 2012)

L’obiettivo è quello di recuperare sia le vendite sia i ricavi, che hanno subito un calo a causa del terremoto che ha colpito l’area est del Giappone, andando a pareggiare con i risultati operativi dello scorso esercizio fiscale.

Tuttavia a causa delle fluttuazioni del tasso di cambio e dell’inondazione che ha colpito la Tailandia, le previsioni per l’esercizio fiscale in corso subiscono una revisione verso il basso.



Previsioni risultati consolidati – Esercizio completo (rispetto al precedente esercizio)



Fatturato: 2.500 miliardi di Yen (diminuzione del 4,1% pari a 110 milioni di yen)

Utile operativo: 110 miliardi di Yen (aumento del 2,9%)

Utile di gestione ordinario: 125 miliardi di Yen (aumento del 2%)

Utile netto: 50 miliardi di yen (aumento del 10,7%)



Tasso di cambio annuale:

Yen 77/1US$ annuale (2° semestre Yen 75/1US$)

Yen 109/1€ annuale (2° semestre Yen 105/1€)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©