Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

S.Vitaliano: "A scuola con l'ecopianeta"


S.Vitaliano: 'A scuola con l'ecopianeta'
20/05/2011, 10:05

scuola con l'Ecopianeta, percorso di educazione ambientale per gli alunni di San Vitaliano

Rifiuto = Risorsa, questo il perno attorno a cui ruota il percorso di educazione ambientale promosso dal Comune di San Vitaliano e realizzato dall'Associazione Collettivo Utopia di Marigliano nella scuola di San Vitaliano per l'anno scolastico 2010/11. Attraverso una corretta educazione al riutilizzo e al riciclo degli oggetti, con una buona raccolta differenziata e con la riduzione degli imballaggi si può ridurre la produzione dei rifiuti, e ancor prima l'estrazione della materia prima dalla natura.

Risulta difficoltoso, ma anche estremamente importante portare nelle scuole informazioni di questo tipo, proprio quando l'ennesima emergenza rifiuti si sta consumando nei territori di Napoli e provincia. Bisogna comunque sottolineare il costante impegno nella raccolta differenziata da parte di numerosi comuni della provincia di Napoli (di piccole e medie dimensioni) con punte del 50-60%, che significa: meno discariche e più riciclaggio dei materiali.

Il progetto "Ecopianeta", composto di tre moduli didattici ha riscosso grande successo tra i circa 60 alunni dell'Istituto Comprensivo Beethoven, e si concluderà con la manifestazione pubblica di sabato 21 maggio che si terrà nello spazio antistante la scuola. Nel corso della giornata finale gli alunni stessi proporranno ai genitori e alle classi terze e quinte dell'istituto le informazioni elaborate durante le attività in aula, attraverso gli stessi laboratori fatti in questi 2 mesi di attività.

Di fatto il lavoro svolto ha portato risultati soddisfacenti:

- la produzione di fogli in carta riciclata con i quali è stato possibile realizzare dei veri e propri quadernetti artigianali (percorso della carta);

- esplorazione del mondo dei microrganismi che partecipano al processo del compostaggio, ovvero la trasformazione dei rifiuti organici di casa in fertile terreno (percorso del compostaggio)

- progetto di scrittura creativa, attraverso la reinvenzione degli oggetti di uso comune creando personaggi di una favola che ha per tema l'ambiente (percorso dell'ecofavola)

La giornata finale prevista per sabato 21 maggio (dalle 10.00 alle 12.30) è aperta al pubblico e vedrà coinvolti tutti i volontari del Collettivo Utopia.

“Nelle scuole è possibile realizzare una serie di attività pratiche che vedono gli alunni come principali attori, come per esempio la realizzazione di fogli di carta a partire dagli stessi rifiuti prodotti nelle scuole – commentano gli educatori del Collettivo Utopia – è proprio questo il bello dell'educazione ambientale: proporre temi di tutela della natura attraverso laboratori didattici estremamente coinvolgenti”.

Il percorso ha previsto anche la visita guidata all'antico Museo della Carta di Amalfi che ospita ancora le antiche macchine per la produzione della famosa carta Bambagina, dove gli alunni hanno potuto ripercorrere la storia della carta, fatta ancora a partire da stoffe e stracci, con tecniche che risalgono al 1200.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©