Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Marcia di protesta contro i tagli all'istruzione

Tagli alla scuola: studenti bloccano corso Umberto I


.

Tagli alla scuola: studenti bloccano corso Umberto I
07/10/2011, 14:10

Contro i tagli, contro gli aumenti. Il grido forte degli studenti Napoletani si è espanso stamane lungo corso Umberto I. Un cordone di migliaia di studenti ha bloccato il traffico veicolare per più di un'ora. La richiesta è stata unanime: basta ai tagli all'istruzione pubblica. Assieme a tanti giovani, decine di insegnanti precari, in marcia per protestare contro la decisioni del ministro Mariastella Gelmini. "In Campania abbiamo un piano regionale per l'istruzione che fa invidia a molti. Ci consentono sconti per i libri di testo, per i trasporti e per tanto altro. Solo che per attuarlo servono fondi, e di anno in anno di fondi ne arrivano sempre di meno", ci spiega uno studente liceale. Dietro di lui una folla fatta di bandiere, megafoni e urla. Sono i "volti del futuro" così come un'universitaria ci dice, prima di precisare, "Quei volti che oggi pagano i tagli. Perchè se i fondi non arrivano accadono due cose: la prima sono gli aumenti delle tasse; la seconda è l'eliminazione dei corsi di laurea".

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©