Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

La consegna dall’associazione Campania in Movimento

Tagli alle cooperative, maglia di protesta al sindaco Iervolino


.

Tagli alle cooperative, maglia di protesta al sindaco Iervolino
16/09/2010, 18:09

NAPOLI - Disabili lasciati fuori dalle aule di alcune scuole a Napoli, non si placano le proteste. Per Chiara Giordano, presidente dell'associazione Campania in Movimento "sono infatti centinaia i diversamente abili del Comune di Napoli, che da lunedi' non hanno ripreso a frequentare l'anno scolastico, a causa della mancanza all'interno delle scuole materne e superiori, degli Osa (operatore socio assistenziale) figure indispensabili per questi giovani nei momenti in cui non riescono ad essere autonomi". Un ostacolo che costringe "i nostri disabili a restare a casa - continua la Giordano- dato che il Comune non ha ancora risolto l' enorme piaga delle cooperative sociali che restano fuori dopo nove anni per una mancata proroga, e la stessa "Napoli Sociale" non ha ancora conglobato ulteriori figure Osa per materne e superiori: non ci interessa la diatriba dei partiti, le nomine, gli appalti, le cooperative, i mancati pagamenti, bensi' che adesso ci siano azioni concrete a favore delle fasce piu' deboli, e che questo servizio venga ripristinato nell' immediato, al fine di garantire una vera integrazione scolastica a coloro che gia' sono stati poco fortunati nella vita, e che non devono piu' sentirsi ne esclusi ne abbandonati anche dalle Istituzioni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©