Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Tavella (Cgil Campania): "Preoccupanti le frasi pronunciate da Caldoro su rivolta sociale"


Tavella (Cgil Campania): 'Preoccupanti le frasi pronunciate da Caldoro su rivolta sociale'
23/07/2013, 16:37

NAPOLI - Sono "preoccupanti", secondo il segretario generale della Cgil Campania, Franco Tavella, le frasi pronunciate dal presidente della Regione Stefano Caldoro in merito ad una possibile rivolta sociale. "Caldoro - precisa Tavella - ribadisce un allarme lanciato più volte dalla Cgil della Campania, a fronte di centinaia di vertenze aperte che continuano a rimanere senza risposta". "Occorre non rassegnarsi al peggio - aggiunge Tavella - ed incoraggiare il protagonismo democratico e civile che caratterizza la tradizione e la storia del movimento sindacale napoletano. Dopo il disastro economico, è necessario evitare il disastro sociale. I disordini e le possibili rivolte immaginate da Casaleggio e riprese da Caldoro, più che risolvere i problemi rischierebbero di aggravarli".
"Napoli e la Campania - continua Tavella - hanno bisogno di approdare finalmente ad una programmazione ordinaria, di utilizzare con puntualità le risorse disponibili, a partire da quelle europee e di difendere l'apparato produttivo ed industriale che, pur tra mille limiti, rimane il tessuto produttivo più importante del Mezzogiorno". "Prima che arrivi il peggio, quindi - conclude Tavella - si programmino le necessarie iniziative, si chiamino a raccolta le forze sane e produttive di Napoli e della Campania e si stabiliscano innanzitutto le priorità da affrontare".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©