Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

'Prefetto intervenga anche su abusivismo e viabilità'

Taxi fermi contro caro assicurazioni-video


.

Taxi fermi contro caro assicurazioni-video
01/10/2013, 11:34

NAPOLI - Auto bianche ferme oggi a Napoli per la protesta dei tassisti che incrociano le braccia contro il caro assicurazione e chiedono un incontro urgente con il prefetto. Taxi fermi, dunque, contro il 'caro assicurazione'. In corteo i tassisti napoletani hanno attraversato il centro della città per attirare l’attenzione sui costi dell’RCA e chiedere un intervento urgente da parte della Prefettura. Secondo quanto riferisce Ciro Langella, rappresentante dei tassisti napoletani, ''l'adesione è stata totale, a Napoli sono fermi tutti i taxi''. Sono numerose, infatti, le organizzazioni sindacali (Unimpresa Taxi, Sitan Uti, Ltn, Feder taxi, Cgil e Uri taxi) che hanno aderito alla manifestazione di protesta contro il caro assicurazioni ma anche contro gli abusivi e il piano viabilità in citta'. ''Vogliamo che il prefetto intervenga - ribadisce Langella - e che solleciti il Comune di Napoli ad intervenire anche contro l'abusivismo e la viabilità. Così non possiamo lavorare e noi non abbiamo più alcuna intenzione di restare in silenzio''. Il corteo, partito da piazza Garibaldi, arriverà in piazza del Plebiscito, davanti alla sede della Prefettura di Napoli.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©