Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Le 29 famiglie chiedono di sapere del proprio futuro

Tess, i dipendenti si ''passano la palla'' per protesta

La manifestazione davanti palazzo Santa Lucia

.

Tess, i dipendenti si ''passano la palla'' per protesta
09/03/2011, 18:03

NAPOLI - Nonostante gli impegni verbali presi, la Presidenza della Giunta Regionale della Campania non ha ancora convocato alcun tavolo di discussione né ha fornito risposte in merito al futuro occupazionale dei 29 lavoratori della Tess Costa del Vesuvio. E’ quanto affermano gli stessi dipendenti, che hanno organizzato, per questa mattina, una protesta davanti Palazzo Santa Lucia.
Nonostante poi la società vanti crediti per milioni di euro nei confronti della Regione Campania, socio di maggioranza, l’attuale situazione finanziaria non consente da tre mesi il pagamento degli stipendi.
Per simboleggiare il modo in cui viene affrontato il problema, il classico scaricabarile, i dipendenti indossano pettorine coi nomi dei vari assessori coinvolti e si passano un pallone che vuole rappresentare la Tess.
Inoltre, la Regione Campania non ha ancora conferito alla società gli incarichi già deliberati.
La Tess Costa del Vesuvio ha operato per anni a favore dello sviluppo dell’area torrese-stabiese e della costa vesuviana ma il suo futuro appare ancora incerto e nessuno dei soggetti istituzionali deputati alla soluzione del problema sembra seriamente impegnato alle vicende della Tess.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©