Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Tirocini formativi: Confcooperative Campania firma l’accordo

Apprezzato molto il lavoro dell'Ass. Nappi

Tirocini formativi: Confcooperative Campania firma l’accordo
11/06/2013, 16:09

Maria Rosaria Soldi, direttore Confcooperative Campania, ha firmato oggi (11 giugno 2013) alla presenza dell’assessore al Lavoro Severino Nappi e insieme alle altri parti sociali, la bozza di regolamentazione regionale in materia di promozione e disciplina dei tirocini formativi.

 

«Ho apprezzato molto il lavoro di rielaborazione e di mediazione dell’assessore tra le diverse istanze delle Associazioni coinvolte. Inoltre, Nappi, sempre nel rispetto delle linee guida nazionali, ha saputo caratterizzare il regolamento senza dimenticare l’andamento locale delle politiche del lavoro. Tutte le proposte, comunque, sono state canalizzate verso tirocini di qualità, capaci realmente di trasferire il know how ai giovani» ha commentato la Soldi.

 

Tra le particolarità che meritano attenzione l’estensione del campo di applicazione in Campania anche a chi ha conseguito solo la licenza media. Un’attenzione questa non secondaria vista la grossa dispersione scolastica nel nostro territorio. E per il mondo della cooperazione una norma ad hoc: i soci lavoratori delle società cooperative vanno considerati alla stessa stregua dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato (art 7, comma 2).

 

«Un comma esplicitamente dedicato alla cooperazione è un successo, segno che stiamo andando nel verso della buona rappresentanza» aggiunge la Soldi.

 

L’assessore ha presentato il testo del regolamento integrato con le osservazioni che le parti sociali hanno elaborato fino allo scorso 6 giugno 2013. Poi ha proceduto alla lettura della bozza articolo per articolo, solleticando il dibattito e il confronto estemporaneo. Alla fine, con il placet di tutti, i presenti hanno firmato l’accordo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©