Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Titoli e marchi di identificazione: verso l'uso del laser


Titoli e marchi di identificazione: verso l'uso del laser
09/10/2013, 11:40

Per l’apposizione dei titoli e dei marchi di identificazione dei metalli preziosi sarà possibile l’utilizzo del laser invece dei tradizionali punzoni. Lo prevede il Decreto del Presidente della Repubblica n. 208 del 2012, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 283 dello scorso 4 dicembre. L’innovazione, peraltro, non è ancora operativa. Per diventarlo dovranno essere emanate le norme attuative con cui definire, tra l’altro, le modalità con cui usare il laser, i sistemi di gestione e archiviazione della versione informatica  dei punzoni, nonché le procedure di controllo degli uffici metrici. Per le aziende orafe si tratta dunque ancora di attendere, ma, nonostante l’uso del laser sia considerato facoltativo e non obbligatorio, è ipotizzabile una larga diffusione del nuovo sistema. La convenzione di Vienna prevede infatti per tutti i paesi aderenti l’utilizzo della tecnologia laser. Al momento, dunque, per le imprese italiane che intendano esportare in quei paesi, è necessario sottoporre i propri prodotti a specifici saggi nei laboratori delle località di destinazione, con sensibili costi aggiuntivi. (Fonte: Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©