Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Toyota dona l'Isola del benessere a Villa Pamphili a Roma


Toyota dona l'Isola del benessere a Villa Pamphili a Roma
17/09/2011, 11:09

Un'area fitness con attrezzature all'avanguardia per l'allenamento all'aperto, che tutti gli sportivi potranno utilizzare per migliorare costantemente le proprie prestazioni. E’ “l’isola del Benessere”, che da oggi Toyota Motor Italia metterà a disposizione, in modo permanente e a titolo gratuito, per gli atleti della Capitale all’interno di una delle più prestigiose ville della città: Villa Pamphili.

Dal 14 al 20 settembre, inoltre, un team di trainer specializzati accompagnerà i runners e appassionati in ogni fase del proprio allenamento, aiutando gli atleti a scoprire le potenzialità degli attrezzi ginnici e dando preziosi consigli per sessioni di allenamento efficaci e per migliorare le loro performance nella corsa.

L’iniziativa nasce con l’obiettivo di diffondere uno dei punti fondamentali alla base della mission Toyota: l’attenzione all’ambiente a 360° che da tempo si concretizza anche attraverso molte iniziative non direttamente correlate al core business di Toyota, come piantumazione di aree verdi, formazione ambientale dei giovani e progetti pedagogici in collaborazione con vari istituti scolastici.

Non bisogna dimenticare, infatti, che per Toyota il rispetto dell’ambiente è uno dei capisaldi della filosofia aziendale messo in atto quotidianamente grazie alle sue politiche, ai processi produttivi, alle attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle tematiche ambientali.
Da sempre Toyota persegue un obiettivo importante, quello di far convivere in armonia l’uomo, l’automobile e l’ambiente, per questo ha inventato la tecnologia Hydrid Synergy Drive, con l’intento di produrre veicoli a basso impatto ambientale, Toyota è infatti riconosciuta da anni come leader mondiale nella tecnologia full hybrid.

L’iniziativa presentata oggi si basa proprio su questi capisaldi e rientra in un progetto più ampio denominato “Toyota HSD & Running”, nato con la finalità di rendere accessibile a tutti la conoscenza dell' Hybrid Synergy Drive, ossia l'avanzata tecnologia full hybrid di Toyota basata sull'azione combinata di un motore a benzina e un motore elettrico che lavorano in perfetta sinergia per evitare ogni spreco e recupera l’energia che normalmente viene persa in fase di decelerazione o frenata.
Un programma basato su un nuovo concetto di performance, quella delle vetture a motore full hybrid che hanno obiettivi comuni a chi si dedica al running, ottenuti attraverso un impegno costante, la ricerca del miglioramento continuo della propria prestazione, e il forte rispetto per l'ambiente circostante.
Massimo Gargano, Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia, ha precisato:”Abbiamo voluto che questo progetto partisse da Roma perché riteniamo che il tema del benessere, dell’armonia con l’ambiente in cui viviamo e quindi della qualità della vita sia particolarmente importante in una realtà complessa come quella di una grande città. Inoltre il grande patrimonio verde che ha la città di Roma, caratterizzato da simboli come Villa Pamphili, è meritorio di cura e attenzione da parte di tutti”.

“Sport e ambiente – ha spiegato l’assessore alle politiche ambientali di Roma Capitale, Marco Visconti - rappresentano un binomio vincente. Fare esercizio fisico a contatto con la natura è l’obiettivo che intendiamo raggiungere con questa isola del benessere realizzata all’interno di un parco più belli e frequentati della città. Siamo convinti che la nuova struttura diventerà importante un punto di incontro e socializzazione. Roma possiede un immenso patrimonio verde, valorizzarlo, incentivando la fruizione dei parchi come luoghi dove svolgere attività salutari e divertenti, significa iniziare un percorso di sviluppo ecosostenibile e di salvaguardia dell’ambiente”.

“Roma Capitale – ha dichiarato il delegato allo Sport di Roma Capitale, Alessandro Cochi - è grata alla Toyota per aver realizzato a Villa Pamphili un “Isola del Benessere” che rimarrà in eredità alla città e fruibile da tutti coloro che vorranno fare sport all’aria aperta in un’area attrezzata e funzionale.

Questo è un progetto innovativo che potrà svolgere una notevole funzione sociale, dove gli appassionati del genere potranno trovare attrezzature all'avanguardia per l'allenamento all'aperto sia per il running che per il fitness, seguendo quelle che sono le tendenze ed il gradimento degli sportivi.

Questo naturalmente si sposa in pieno con la filosofia di Roma Capitale che sta dando particolare attenzione agli sport “en plein air”, ovvero a tutte le discipline che si svolgono nell’ambiente naturale, dando l’impulso alla creazione riservati non solo agli sportivi abituali, ma a tutti i cittadini che vorranno, anche saltuariamente, approfittare di occasioni di svago e benessere, coniugando natura e movimento.

L’obiettivo è la nascita di una nuova cultura della pratica sportiva sostenibile, perché se riusciremo a creare sportivi responsabili e rispettosi dell’ambiente, avremo creato cittadini migliori e più consapevoli”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©