Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Toyota: un nuovo centro per la logistica ricambi in Spagna


Toyota: un nuovo centro per la logistica ricambi in Spagna
11/03/2011, 16:03

Nel corso di una cerimonia tenutasi il 9 Marzo, Toyota Motor Europe (TME) ha celebrato l’inizio dei lavori per l’apertura di un nuovo centro per la logistica dei ricambi presso il comune spagnolo di Illescas. L’investimento ammonta a un totale di € 26.7 milioni per il trasferimento del Toyota Parts Centre España (TPCES) in un impianto più grande di nuova costruzione, per il quale il termine dei lavori è previsto per il secondo trimestre del 2012. Il nuovo deposito di 13,000 m² garantirà una consegna di parti di ricambio ed accessori in Spagna in linea con le previsioni di crescita nelle vendite. All’evento erano presenti alcune delle autorità locali e nazionali, tra cui Teresa Santero, Segretario Generale per l’Industria del Governo Spagnolo, Maria Luisa Araujo, Vice Presidente della comunità di Castilla-La Mancha e José Manuel Tofiño, Sindaco di Illescas, insieme al Sig. Takahashi, Ambasciatore giapponese in Spagna.

Dal momento che l’attuale impianto TPCES, situato a San Agustín de Guadalix (a nord di Madrid) si dimostrava non essere in grado di coprire l’intero territorio spagnolo, TME ha acquistato nel Giugno del 2008 48,793 m2 di terra presso Illescas (Toledo), a sud di Madrid. Si prevede che tale trasferimento consentirà un incremento della capacità di evadere il numero di ordini pari al 53%, oltre alla maggiore portata del servizio, in grado di raggiungere un totale di 224 punti vendita in Spagna (dai 127 attuali).
“Il nuovo centro segna il punto di svolta che consentirà a Toyota di offrire ai propri clienti un servizio migliore, di confermare la leadership nelle operazioni logistiche in Spagna, oltre che di incrementare la nostra competitività e il nostro impegno sul mercato spagnolo”, queste le parole di Didier Leroy, Presidente di Toyota Motor Europe.
Come parte dei continui sforzi da parte di Toyota per minimizzare l’impatto ambientale della produzione e di rafforzare la propria leadership in fatto di ecologia, il nuovo impianto introdurrà delle nuove misure ‘verdi’, quali il riciclo dei rifiuti e dell’acqua piovana, insieme all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili grazie all’installazione di cellule fotovoltaiche, per una migliore efficienza energetica.
Il nuovo impianto TPCES vedrà l’allargamento del personale da 30 a 42 impiegati. La struttura è uno dei 14 centri TME in Europa per la parti di ricambio. Nel 2010, Toyota ha venduto in Spagna 49,000 veicoli, raggiungendo uno share di mercato del 5.4%.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©