Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Trasporti: Confcommercio presenta il manifesto per lo sviluppo in Campania


Trasporti: Confcommercio presenta il manifesto per lo sviluppo in Campania
27/11/2012, 15:13

NAPOLI - “E’ un momento difficilissimo per la nostra economia ma, allo stesso tempo, è necessario rafforzare un’offerta di trasporto adeguata ad una domanda di spostamento crescente, intensificando le sinergie tra tutti gli attori della filiera dei trasporti regionali, per vincere la sfida della competitività dei nostri territori”. Lo ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Napoli – Imprese per l’Italia, presentando il Manifesto sui Trasporti della Campania.

“Si tratta – ha continuato Russo – di dieci punti che possono rilanciare il comparto dei trasporti nella nostra regione: dalla necessità di affiancare altre strutture all’aeroporto di Capodichino, all’esigenza di rinforzare i sistemi di interscambio con i nodi di Marcianise, Nola, Battipaglia. O ancora, il completamento del sistema di metropolitana regionale, il potenziamento della direttrice tirrenica, il rilancio dei porti”.

“I trasporti rappresentano una componente essenziale per i servizi – ha evidenziato il vicepresidente nazionale di Confcommercio Paolo Uggè – Ogni anno il nostro Paese ha un danno di 40 miliardi di euro a causa della mancata realizzazione degli interventi necessari. Bisogna agire seconda una logica di sistema, che ad oggi non esiste”.

Secondo l’assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella, è necessario che “i fondi destinati ai trasporti siano al di fuori del patto di stabilità: sarebbe fondamentale per pagare le imprese con puntualità. Un fondo nazionale? Bisogna capire se è più valida questa ipotesi oppure un trasferimento del denaro alle regioni, con il governo che gestirebbe eventuali premialità per l’efficienza. Di certo, su alcuni punti strategici, ci attendiamo un contributo anche da parte dei privati”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©