Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

In inghilterra cresce la disoccupazione

Uk: a luglio incremento delle richieste per i sussidi

Dati positivi su nuovi occupati e salari medi

Uk: a luglio incremento delle richieste per i sussidi
17/08/2011, 22:08

LONDRA - In Gran Bretagna, nel solo mese di luglio, sono stati quasi 32.000 i nuovi disoccupati che hanno fatto richiesta per ricevere i sussidi previsti dal welfare. A rendere noto l'incremento della disoccupazione pari al 4,9% è stato l'Office for National Statistics (ONS). Considerando il trimestre aprile-giugno 2011 e comparandolo con lo stesso periodo dell'anno precedente, si è registrato inoltre un incremento dei disoccpati pari allo 0,1% (dal 7,8 al 7,9%). In tutto, altri 38.000 mila nuovi senza lavoro che sono andati ad aggiungersi ai quasi 2 milioni e mezzo già conteggiati nel 2010.
Ma i dati per il mondo del lavoro inglese non sono tutti negativi: sempre nel trimestre aprile-giugno 2011, si sono registrati 25.000 nuovi occupati in aggiunta ai circa 29 milioni di lavoratori registrati nello stesso periodo dell'anno precedente. In tutto, secondo l'ONS, lavorano in maniera stabile il 70,7% dei britannici. Un altro incremento positivo si è in ultimo registrato per quanto riguarda l'aumento dei salari medi che al netto dei bonus sono saliti del 2,2% annuo e, calcolando anche i bonus, si sono attestati ad un più 2,6%.
Il governo britannico, dunque, anche se in discreta difficoltà per le tensioni sociali esplose nelle frange più povere della popolazione, ha dimostrato di essere riuscito a garantire una fondamentale crescita del reddito medio della forza lavoro. Dati che, tanto per citare l'Italia, restano stagnanti da troppi anni.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©