Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Umberto Pugliese riconfermato alla guida della Cgil-Fp


Umberto Pugliese riconfermato alla guida della Cgil-Fp
28/02/2010, 10:02

Umberto Pugliese, segretario generale della Cgil-Fp di Caserta, è stato riconfermato alla guida della categoria al termine del congresso provinciale svoltosi all’Hotel Serenella di San Nicola la Strada.
Questi gli impegni assunti dalla Funzione Pubblica e in particolare dal segretario Pugliese: “La Fp raccoglie tutti i comparti che operano nel sistema pubblico. La sanità e la questione rifiuti rappresentano i due punti nodali di un sistema che appare immediatamente alla cittadinanza con tutte le sue negatività. Nella sanità per effetto dei tagli si sono notevolmente abbassati i livelli di assistenza nel territorio, non c’è ancora un piano ospedaliero definito, non c’è da parte delle istituzioni un progetto per sopperire alle carenze che sono derivate dalla tensione di centinaia di lavoratori e questo, unito al fatto che non ci sono investimenti sia per l’ammodernamento delle strutture sia per quanto riguarda il finanziamento di attività che consentono di garantire la salute sul territorio, associato alla carenza di personale, crea problemi seri.
Bisogna, dunque, bloccare l’emorragia dei posti di lavoro e garantire il rispetto delle regole contrattuali. Bisogna ricreare a livello locale condizioni di pari opportunità per le diverse fasce sociali e contrastare una politica dei tagli che imperversa soprattutto nel settore della sanità. Non è più possibile perseguire una politica.
Sanità e rifiuti perché strettamente connessi. Infatti, per effetto della crisi dei rifiuti noi abbiamo avuto un aumento di patologie molto gravi: questo richiederebbe un’opera di prevenzione, ma anche un sistema efficace per fornire l’assistenza necessaria.
Va, comunque detto, che come Funzione Pubblica ci attiveremo per mettere in campo tutte le iniziative più idonee sia a tutela degli operatori sia a garantire un servizio sanitario più efficace per la comunità.
La provincia di Caserta sempre agli ultimi posti delle graduatorie del Sole 24 ore. Anche rispetto a questo, noi come Funzione Pubblica abbiamo una responsabilità. Credo che anche da parte nostra deve arrivare un impulso maggiore perché questa classifica sia in qualche modo modificata proprio per dare ai cittadini quelle risposte di cui hanno bisogno”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©