Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Università di Salerno, Al via ‘Campus in bici’


Università di Salerno, Al via ‘Campus in bici’
08/06/2012, 13:06

Grande successo per ‘Campus in bici’, iniziativa per favorire lo spostamento ecosostenibile degli studenti universitari all'interno del Campus. Nel piazzale antistante le residenze universitarie, insieme al rettore, prof. Raimondo Pasquino, al presidente ADISU, prof. Antonio Piccolo, al direttore dell’Ente, dott. Ciro Romaniello, al direttore del CUS, dott. Antonio Di Ruocco, c’era il primo nutrito gruppo di studenti pronti ad inforcare le bici e molti curiosi. “Vedere i nostri studenti, questa mattina al checkpoint delle residenze universitarie e più in generale lungo le strade interne del Campus, è stata un'emozione. Una bella fotografia di un Campus che sempre più sceglie la bicicletta come mezzo per spostarsi ”, ha sottolineato il prof. Pasquino. Soddisfatto anche il presidente ADISU, prof. Antonio Piccolo: “Avere più bici per il Campus significa meno traffico, meno inquinamento e più sicurezza ed è questo un obiettivo per cui stiamo lavorando sodo sia a livello di opere che nella promozione di una cultura della bicicletta”.

Per il momento saranno 32 gli studenti universitari che, iscritti regolarmente presso l'Università degli Studi di Salerno per l'anno accademico 2011/2012, potranno beneficiare del servizio gratuito, almeno per questa prima fase sperimentale. Ma ‘Campus in bici’ trova il consenso di moltissimi studenti, stando alle richieste pervenute al CUS.

E’ un modo diverso di vivere il Campus: si scoprono angoli nascosti, panorami impensabili, ci si rilassa dopo una giornata di studio, e si respira aria pulita.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©