Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Università: presentato il progetto Oracle Soa Campus


.

Università: presentato il progetto Oracle Soa Campus
27/09/2010, 15:09


NAPOLI - E’ stata presentata oggi la seconda edizione di Oracle SOA Campus, l’iniziativa promossa dalla Oracle Corporation, l’azienda di sistemi software e hardware per le imprese con l’obiettivo di formare in tecnologie innovative 13 giovani e brillanti neolaureati presso le università della Campania. Promosso in collaborazione con 8 business partner Oracle, il progetto si avvale del patrocinio morale della Regione Campania e del supporto dell’Assessorato regionale all’Università ed alla Ricerca, e rappresenta una possibilità concreta di inserimento lavorativo presso qualificate aziende campane.
Oracle SOA Campus prevede un corso gratuito di sei settimane sui temi della SOA (Service Oriented Architecture), del BPM (Business Process Management), dell’Enterprise 2.0 e dei Portali, e successivamente un periodo lavorativo presso una delle 8 aziende partner di Oracle (Accenture, Blue System, Future Space, Globo, ITS – Information Technology Services, Primeur, Software Design e Value Team).
E’ possibile sottoporre la propria candidatura entro il 25 ottobre 2010 collegandosi al link:
http://www.oracle.com/it/products/middleware/soa/campus-172021-ita.html.
La selezione è aperta a brillanti laureati in Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica (con specializzazione in Informatica), Matematica (con specializzazione in Informatica) o Statistica (con specializzazione in Informatica), che ambiscono a lavorare su tecnologie e progetti innovativi nell’area dell’integrazione applicativa e dello sviluppo di applicazioni basate su architetture orientate ai servizi.
I candidati dovranno comprovare la conoscenza (tramite esami universitari o esperienze lavorative) delle tecniche di programmazione Java/Java2, Application Server, Database Relazionale.

La fase di formazione si svolgerà a Napoli dall’8 novembre al 17 dicembre 2010 su tematiche quali le tecnologie Oracle per la creazione di servizi web, gli strumenti e le tecniche di sviluppo di applicazioni composite, fino alle soluzioni per la gestione dei processi di business. Al termine del periodo di training, comprensivo di sessioni di coaching e mentoring, i giovani talenti sosterranno l’esame di certificazione ufficiale di Oracle University e potranno accedere a un periodo di esperienza lavorativa presso uno dei business partner Oracle. I candidati selezionati verranno inseriti nelle aziende sponsor tramite uno stage retribuito (della durata minima di 6 mesi), o un contratto a progetto o un contratto a tempo determinato/indeterminato, in base al profilo e alle potenzialità dimostrate.

Alla presentazione sono intervenuti l’assessore all’Università e alla Ricerca della Regione Campania Guido Trombetti, il professor Giuseppe Zollo ed i manager Oracle Paolo Aimaretti, direttore Alliances & Channels Technology Oracle Italia, e Orfhlaith Ni Chorcora, senior director Marketing Oracle Education Initiatives.

“La strategia regionale per la ricerca e lo sviluppo del territorio è fortemente orientata a favorire il legame tra le università e le aziende ”, ha dichiarato l’assessore Trombetti.

“ Sono già in corso di attuazione due importanti azioni. Mi riferisco alla creazione delle ”Reti di Eccellenza”, per il potenziamento del capitale umano, con progetti presentati congiuntamente da imprese ed università; ed al bando per la creazione dei “Campus dell'innovazione”, orientato al potenziamento infrastrutturale e allo sviluppo di progetti di ricerca realizzati da imprese e centri di ricerca pubblici. I due bandi mettono a disposizione risorse per 100 milioni di Euro di finanziamento. Contiamo di chiudere e pubblicare le graduatorie entro fine anno. Parallelamente stiamo lavorando con il MIUR per una efficace utilizzazione delle risorse rese disponibili dal PON Ricerca: l'intento è realizzare reti stabili sul territorio nei principali settori produttivi regionali”, ha concluso Trombetti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©