Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Veltroni e Morcone inaugurano "Democratica Campania, La Scuola di Politica"


Veltroni e Morcone inaugurano 'Democratica Campania, La Scuola di Politica'
10/03/2011, 13:03

Venerdì 11 Marzo alle ore 17 presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici si svolgerà l’appuntamento inaugurale di “Democrazia e… - Un percorso tra endiadi”, il ciclo di incontri ideato e promosso dalla sezione campana di “Democratica - Scuola di Politica”, presieduta da Luigi Nicolais. Il primo incontro sarà dedicato al tema “democrazia e pluralismo” e verrà introdotto da Gerardo Marotta, presidente dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e da Luigi Nicolais, vicepresidente della Commissione Cultura Camera dei Deputati e presidente di “Democratica Campania – Scuola di Politica”.

Alla discussione prenderanno parte Walter Veltroni, presidente di “Democratica - Scuola di politica”, Francesco De Sanctis, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa e presidente del comitato scientifico di “Democratica Campania – Scuola di politica” e Giuseppe Duso, professore ordinario di filosofia politica all’Università di Padova.

“Democratica Campania - Scuola di Politica – spiega il responsabile regionale Luigi Nicolais - nasce all’interno della prestigiosa esperienza nazionale della Fondazione “Democratica”, presieduta da Walter Veltroni, ed in sinergia con i suoi obiettive e le sue attività vuole proporsi come un’associazione, libera, laica, aperta al contributo di chiunque abbia a cuore il futuro, proprio ed altrui, in un presente articolato sui doveri e sui diritti. In particolare nella nostra Regione avvertiamo l’urgenza democratica di dar spazio e forza a forme produttive di solidarietà e partecipazione. In questa prospettiva intendiamo dare vita a un luogo di confronto delle idee, delle proposte, delle iniziative che, partendo dai moltissimi problemi all’attenzione di noi tutti, sappiano tradursi in realistici progetti per una politica concreta, coerente, aperta sul presente e sul futuro, sul locale e sul globale, circa i temi della modernità, dell’etica della responsabilità, del pluralismo, della democrazia compiuta”.

“Democratica Campania – Scuola di politica” è presieduta da Luigi Nicolais e diretta da Emilia Taglialatela e può contare su un comitato scientifico di grande prestigio presieduto dal Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa Francesco De Sanctis e di cui fanno parte docenti universitari, studiosi ed esponenti delle varie aree della società civile come il magistrato Nicola Marrone, l’avvocato Fabio Santoro, i commercialisti Giovanni Celenta ed Elio Mendillo, gli insegnanti Raffaele Aratro, Nunzio Cignarella e Paolo Saggese, il costituzionalista Pasquale Ciriello, deputato ed ex Rettore dell’Università di Napoli “L’Orientale”, Nino Daniele, il presidente di ANCI Campania, Pasquale Malva, dirigente d’istituto del Liceo Mazzini di Napoli, Vincenzo Omaggio, professore ordinario di filosofia del diritto all’Università Suor Orsola Benincasa, Luciano Gaudio, direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche all’Università Federico II di Napoli, Gennaro Carillo, professore ordinario di storia delle dottrine politiche all’Università Suor Orsola Benincasa, Luigi Frusciante, direttore del Dipartimento di Scienze del suolo dell’Università Federico II di Napoli, Luigi Serra, professore ordinario presso la Facoltà di Studi Arabo-Islamici e del Mediterraneo dell’Università di Napoli “L’Orientale”, Elio Marciano, professore ordinario presso il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università Federico II di Napoli, Gabriella Minchiotti, ricercatrice del CNR, Nicola Scarpato, professore ordinario presso il Dipartimento di biologia e patologia cellulare e molecolare dell’Università Federico II di Napoli, Francesco Barra, professore ordinario di Storia moderna all’Università di Salerno ed Emilia D’Antuono, professore ordinario di Filosofia morale all’Università Federico II di Napoli.

Presentazione del progetto nazionale “Democratica – Scuola di Politica”. Democratica è un investimento per il futuro, per la buona politica. Raccoglie, elabora e trasmette conoscenze sulla società e l’economia italiane, sui cambiamenti dello scenario internazionale, sul funzionamento delle istituzioni. Lo fa cercando l’aiuto delle migliori intelligenze e delle esperienze più promettenti. Si rivolge a chi vede la politica come un impegno che richiede studio e capacità di analisi, determinazione e rigorosi standard morali, a chi ama l’Italia e vuole renderla un paese più aperto, competitivo e coeso, a chi pretende istituzioni democratiche trasparenti, autorevoli, efficaci. Democratica offre opportunità di studio e di dialogo a giovani che intendano mettere a disposizione del bene comune il loro talento. Vuole coltivare la comune ambizione di migliorare l'Italia.

La Scuola promuove inoltre iniziative su tutto il territorio nazionale per consentire al più gran numero di persone di incontrarsi, studiare, discutere i fondamenti dell’azione politica, i problemi di oggi e i modi attraverso cui le istituzioni pubbliche possono affrontarli. Le attività formative sono progettate per venire incontro ad un pubblico che nella gran parte dei casi è composto da persone impegnate in molteplici attività di studio, di lavoro, associative e istituzionali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©