Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Lo sciopero di 24 ore inizia stasera alle ore 21,00

Venerdì nero per i trasporti


Venerdì nero per i trasporti
08/07/2010, 09:07

Si prevede un "venerdì nero" per la mobilità: lo sciopero dei trasporti pubblici urbani, interurbani e ferroviari, indetto da Cgil, Cisl, Uil, Orsa, Ugl, Faisa e Fast, inizierà già questa sera alle ore 21,00 e terminerà soltanto alle ore 21,00 di domani. Il personale ferroviario e del trasporto pubblico locale incrocerà le braccia per 24 ore, in favore della vertenza sul nuovo contratto unico della mobilità. Tuttavia sono previsti i servizi essenziali nelle fasce orarie in cui si concentra la mobilità pendolare, dalle 6,00 alle 9,00 e dalle 18,00 alle 21,00.
Al fine di potenziare l'efficienza del servizio informativo, Trenitalia ha attivato un numero verde ( 800.89.20.21) operativo per tutta la durata dello sciopero. Ma sarà possibile anche consultare il sito www.ferroviedellostato.it o rivolgersi al call center al numero 892021 per qualsiasi delucidazione. Inoltre, attraverso il "Leonard Express" o il ricorso a servizi autobus alternativi, sarà garantito il collegamento tra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino.
Itreni regionali garantiscono i servizi essenziali nelle fasce orarie 6,00-9,00 e 18,00-21,00.
Per quanto riguarda i trasporti locali bisognerà considerare le modalità stabilite a livello locale. A Napoli ci sarà il blocco dei trasporti dalle 8,30 alle 17,00 e dalle 20,00 fino alla fine del turno; a Roma dalle 8,30 alle 17,30 e dalle 20,00 fino a fine turno; a Milano dalle 8,45 alle 15,00 e dalle 18,00 fino a fine turno; a Firenze dalle 9,15 alle 11,45 e dalle 15,45 a fine del turno; a Torino dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 15,00 a fine turno.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©