Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

“Telecom Italia.....ma un futuro diverso è possibile?”

Vertenza Telecom: Incontro tra Sindacati, Istituzioni locali e Politica


.

Vertenza Telecom: Incontro tra Sindacati, Istituzioni locali e Politica
23/07/2010, 11:07

Napoli - Si è svolto presso il Centro “Tiempo” il primo dibattito pubblico in Campania, dal titolo - Telecom Italia.....ma un futuro diverso è possibile? - con al centro la vertenza Telecom, fortemente voluto dalle Organizzazioni Sindacali di categoria – Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil –.
All'incontro hanno presenziato tra gli Assessori di Regione e Provincia: Severino Nappi e Marilù Galdieri, esponenti politici locali e nazionali, tra i quali l'europarlamentare del Pdl Enzo Rivellini e quello del Pd Andrea Cozzolino, Segreterie di Cgil, Cisl e Uil territoriali e regionali. Tra gli obiettivi dell'incontro, il rilancio della Telecom, strategico per il mezzogiorno e per il paese, nonché l'impatto dei preannunciati licenziamenti, per il momento congelati, in particolar modo nella nostra Regione, che risulterebbe devastante, distruggendo prospettive e speranze di numerose famiglie.
L'Assessore Nappi ha precisato: “La Regione Campania si farà portavoce al Ministero del Lavoro, con cui si sono già presi contatti, affinchè sia rivisto il piano che porterebbe allo svuotamento della Telecom campana con la conseguente perdita di posti di lavoro e l'ulteriore impoverimento del territorio già fortemente provato da una crisi che subirebbe con questi licenziamenti un ulteriore e pericoloso incremento”.
Il Segretario generale della Uilcom – Uil Campania, Massimo Taglialatela, in una nota ribadisce: “Come sidacato campano, vigileremo e saremo attenti perchè la Campania sia rilanciata nel Piano industriale di Telecom affinchè, partendo proprio dal Sud, si apra la riflessione più ampia su quale potrà essere il futuro dell'Informatica e della Tlc nell'intera area Mediterranea” .

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©