Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

VII Borsa di Studio sull’Economia Europea “Bruno Petretta”


VII Borsa di Studio sull’Economia Europea “Bruno Petretta”
05/05/2009, 14:05

Venerdì 8 maggio, alle 10.30, presso la sala delle Assemblee del Banco di Napoli in via Toledo si terrà la cerimonia di consegna della VII Borsa di Studio sull’Economia Europea “Bruno Petretta”, promossa ed organizzata dalla delegazione campana dell’Associazione Giornalisti Europei (AGE). Quest’anno la Borsa è stata assegnata alla dott.ssa Giovanna Carrano neolaureata in Economia Aziendale dell’Università di Salerno con la tesi “L’attribuzione del rating nelle banche di credito cooperativo alla luce di Basilea 2”. La Borsa viene destinata, ogni due anni, ad un giovane che si sia laureato in una delle Università del nostro Mezzogiorno e distinto per lo studio e la ricerca nel campo dell’economia attraverso l’elaborazione di una tesi che approfondisca in particolare le tematiche legate alla creatività, all’innovazione ed al settore del credito. Non a caso il 2009 è stato proclamato dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea “Anno europeo della creatività e dell’innovazione”. Nell’ambito dell’iniziativa sono anche state istituite speciali sezioni per il conferimento di riconoscimenti ad esponenti del mondo delle istituzioni, della cultura e della comunicazione che hanno contribuito a realizzare e diffondere i più alti valori europei. Nell’illustrare gli obiettivi della Borsa di Studio, i promotori della stessa, la Delegata regionale AGE della Campania Vera De Luca ed il Vicepresidente della Sezione italiana Nicola Squitieri, hanno osservato che essa ben si coniuga con le finalità dell’Associazione che sono quelle di avvicinare sempre più i cittadini e, in particolare, le nuove generazioni, agli ideali europei. In occasione della cerimonia di consegna della Borsa di Studio “Bruno Petretta” è previsto un convegno sul futuro dell’Europa, aperto da un intervento del Presidente dell’Associazione Giornalisti Europei, Nuccio Fava, ed a cui parteciperanno: Aldo Patriciello, Vicepresidente della Commissione Industria e Ricerca del Parlamento Europeo; Marcello Palumbo, socio fondatore dell’AGE; Pasquale Persico, Direttore del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell’Università degli Studi di Salerno e Massimiliano Carullo, Vicesindaco di Mercogliano. L’eurodeputato, Aldo Patriciello, ha manifestato la sua soddisfazione per l’iniziativa, sottolineandone l’importanza alla luce dell’Anno Europeo della creatività e dell’innovazione. Ha, infatti, affermato: “Sono onorato di rappresentare il Parlamento Europeo in questa cerimonia. Oggi, in un’Europa in costante evoluzione, è importante che vi siano iniziative come questa, che riconoscano la creatività e diano stimolo alla valorizzazione dei nostri giovani. Sono la creatività e l’innovazione, infatti, i presupposti per lo sviluppo della società della conoscenza, quale fattore chiave per la crescita e occupazione nel nostro Mezzogiorno”.
Il ricordo del giornalista Bruno Petretta, che è stato tra i primi iscritti in Campania dell’Associazione Giornalisti Europei, per quindici anni consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, nonché segretario di tale organismo per dieci anni, sarà affidato alle parole del Vicesindaco di Mercogliano. Sono previsti gli interventi del Presidente del Banco di Napoli, Enzo Giustino; del Presidente dell’Ordine Regionale dei Giornalisti, Ottavio Lucarelli, e del Vicepresidente internazionale dell’AGE, Carmelo Occhino.
La Borsa di Studio “Bruno Petretta” gode dei patrocini del Presidente del Parlamento Europeo, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, della Regione Campania e dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©